Premio “Pippo Montalbano”, questa sera ad Agrigento la cerimonia di consegna

|




Tutti i premiati 

Pippo Montalbano

Premio “Pippo Montalbano”, questa sera ad Agrigento la consegna dei riconoscimenti a tutti i premiati. La cerimonia è in programma, alle 20,30, nell’Anfiteatro “Pirandello”, al Piazzale Caos, e sarà preceduta dall’inaugurazione, nella Sala teatro adiacente l’Anfiteatro, della mostra  “Settimana Pirandelliana Amarcord”, a cura di Massimo Palamenghi, con il contributo di Lia Rocco, Giovanni Sardone e la famiglia di Pippo Montalbano che hanno fornito al fotografo il materiale che gli ha consentito di realizzare la mostra.

Partecipano alla cerimonia di consegna dei premi la Casa del Musical di Agrigento e la poetessa Daniela Ilardi. Conducono Chiara Lo Faso e Gabriel Glorioso.  Regia Marco Savatteri. Direzione artistica Caterina Montalbano.

I Premiati

Associazione Filarmonica Santa Cecilia di Agrigento

Pietro Fattori, Giornalista ed Operatore Culturale

Giusy Liberto, Coreografa

Valentina Pollicino,  Costume Design

Ester Rizzo, Scrittrice

______

Chris Obehi, Cantante e Musicista e Fausto Savatteri, Musicista e Promotore Artistico

(Premi Speciali a giovani talenti che si sono distinti per la loro Arte innovativa)

______

Enrico Guarneri, Guia Jelo

(Premi alla carriera)

_______________________

“Pippo Montalbano resta fermo nella mia memoria (oltre che per la sua infinita bravura) legato a quella famosa sera del 14 febbraio 2009 quando, a conclusione della ‘manifestazione letteraria poetica sull’amore’ che si è svolta al Castello Chiaramontano di Favara, ha effettuato un ballo con la figlia in una forma elegante e quasi di estasi. E’ stata la sua ultima azione artistica ed il suo addio alla vita terrena”. Così l’editore Antonio Liotta ricorda il grande attore agrigentino in un articolo pubblicato dal nostro giornale il 29 dicembre del 2014.

 

Ingresso libero su prenotazione numerata fino al raggiungimento del limite imposto dalla normativa Anti Covid

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *