Favara, conclusa la colonia estiva per le famiglie ucraine

da | 30 Giu 22

La presidente del Centro “Renato Guttuso” Lina Urso Gucciardino, promotrice dell’iniziativa: “Stare con loro è stato meraviglioso”

Disegno realizzato durante la colonia da un bambino ucraino

“Stare con loro è stato meraviglioso, per me e per tutti i soci del Centro è stata un’esperienza indimenticabile”.

Così la presidente del Centro “Renato Guttuso” di Favara a conclusione della colonia estiva che ha ospitato 18 profughi ucraini, mamme e i loro bambini

I profughi sono arrivati a Favara con l’iniziativa “Favara for Ucraine”, voluta dal Centro culturale “Renato Guttuso”, che ha utilizzato per questo scopo le donazioni fatte dai soci del Centro che si erano autotassati per dare un contributo all’accoglienza dei profughi ucraini arrivati a Favara. L’iniziativa è stata promossa con la collaborazione della Croce Rossa Italiana, Comitato provinciale di Agrigento, .

15 giorni di mare per i graditi ospiti in una struttura balneare del lido empedoclino. Con loro  i volontari  della Cri e alcune socie del Centro Guttuso, che hanno garantito assistenza, compagnia, programmando giochi ed animazione e tutti i servizi della struttura balneare. I bambini hanno realizzato dei significativi disegni che hanno espresso il loro pensiero e il loro stato d’animo.

“Sono stati quindici giorni di svago e di relax, con mamme e bambini che hanno potuto per qualche istante dimenticare gli orrori della guerra che si stata consumando nella loro nazione – dice la presidente Lina Urso Gucciardino –  Ringrazio di cuore chi ha condiviso questa esperienza in maniera diretta e chi ci è stato accanto virtualmente, credetemi, ne è valsa la pena, siamo tornate a casa più ricche di umanità. Il mio grazie va soprattutto alla C. R.I per la preziosa e insostituibile  collaborazione”.

“E’ stata un’iniziativa unica che ci ha colpiti nel cuoreha commentato il presidente CRI Angelo Vita – questo si può fare quando si hanno unità di intenti, questo è volontariato vero e sincero”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone