E’ Morto Igor Mitoraj, lo scultore che aveva legato il suo nome alla Valle dei Templi

|




Era considerato uno dei più importanti artisti contemporanei. Ancora oggi è possibile ammirare il suo “Icaro” ai piedi del Tempio della Concordia.

Igor Mitoraj nella Valle dei Templi con Giuseppe Parello

Igor Mitoraj nella Valle dei Templi con Giuseppe Parello

È morto oggi, in un ospedale di Parigi lo scultore polacco Igor Mitoraj, considerato uno dei più importanti artisti contemporanei. Aveva legato il suo nome e la sua arte alla Valle dei Templi regalando ai numerosi visitatori alcune tra le immagini più emozionanti dell’area archeologica.

Ancora oggi è possibile ammirare “Icaro” ai piedi del Tempio della Concordia, opera che volle donare per l’esposizione permanente, quando si chiuse la mostra. La donazione alla Regione Siciiana con la specifica destinazione del Parco della Valle dei Templi fu suggellata personalmente, quando, in presenza del direttore del Parco, Giuseppe Parello, volle spiegare le ragioni del suo gesto: “Sono più che felice – aveva affermato -, perché quest’opera è in perfetta armonia con il tempio e con il paesaggio. Ho scelto l’opera più bella: il mito qui si realizza nella sua pienezza”.

Icaro. La scultura donata da Mitoraj al Parco

Icaro: la scultura donata da Mitoraj al Parco

La mostra era stata inaugurata nella Valle il 15 aprile del 2011. Il grande successo di pubblico suggerì di prolungarla fino al 4 marzo dell’anno successivo.

Icaro è un’opera dal valore inestimabile che arricchisce ancor di più i preziosi tesori della Valle dei Templi, richiamando l’interesse dei turisti, i quali non mancano di fotografarlo, portando con se l’immagine dell’armonico connubio  tra l’architettura del mondo greco e l’arte contemporanea.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *