“Vi auguro di avere la forza di seguire un sogno”

di | 11 Mar 21

Così lo scrittore Gaetano Savatteri durante la diretta streaming con duecento alunni della scuola media di Racalmuto. L’incontro è stato promosso dalla scuola nell’ambito delle iniziative dedicate alla legalità

Duecento ragazze e ragazzi incollati alla loro sedia per conversare con Gaetano Savatteri. Ognuno nella loro classe, alla scuola media “Pietro D’Asaro” di Racalmuto, per ascoltare un loro concittadino, giornalista e scrittore, alla ribalta in questi giorni per l’uscita in tv della serie tratta dai suoi romanzi gialli pubblicati da Sellerio.

Gli alunni dell’istituto comprensivo “Sciascia”, collegati via streaming, hanno incontrato Savatteri nell’ambito delle iniziative dedicate alla legalità e agli “Incontri con l’autore” Un’iniziativa realizzata da tutti i docenti della scuola che hanno seguito assieme agli alunni l’incontro.

Alle undici in punto la dirigente dell’istituto, Carmen Campo, collegata da casa per motivi di salute, ha salutato l’ospite. “Gaetano Savatteri – ha detto la dirigente – è un modello ci cittadino racalmutese che ama profondamente il suo paese anche quando ci sono cose che non vanno”. Dopo l’intervento della professoressa Campo, prima di far intervenire i ragazzi, il vice-preside Sergio Scimè, a nome di tutti i docenti, ha ringraziato Savatteri per la disponibilità ad incontrare, seppur in rete, così tanti ragazzi. “Per la nostra scuola – ha detto Scimè – quest’iniziativa di oggi è un esperimento che ci gratifica. I nostri ragazzi hanno approfondito l’excursus dell’attività giornalistica di Savatteri e si sono documentati sui suoi gialli che vedremo in tv nei prossimi giorni”. A tal proposito Scimè ha sottolineato l’importanza della fiction tratta dai libri di Gaetano Savatteri che in qualche modo danno lustro anche al nome di Racalmuto.

Tante le domande dei ragazzi a Savatteri che ha frequentato la stessa scuola: “Per me – ha detto – era la scuola di libertà, un luogo collegato con il resto del paese. Noi di Racalmuto abbiamo un lusso e una condanna. Essendo un paese raccontato nella letteratura da un grande scrittore come Leonardo Sciascia in qualche modo ci fa sentire tutti personaggi. Il nostro è un posto dove nessuno è mai banale e per me è stato essenziale l’incontro con lo scrittore Sciascia. E per questo, da oltre quarant’anni, abbiamo l’esigenza di sottolineare, attraverso il giornale Malgrado tutto, che eravamo e siamo di questo paese e che va raccontato. Dobbiamo essere tutti testimoni del nostro tempo e a tutti voi auguro di avere la forza di seguire un sogno”.

Durante l’incontro si è parlato ovviamente della nuova serie di Rai1 “Makari”, al via lunedì 15 marzo, diretta da Michele Soavi e ispirata ai libri di Savatteri con un protagonista d’eccezione nei panni del personaggio di Saverio Lamanna, l’attore Claudio Gioè.

GUARDA LE FOTO

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli

Cerca nell’archivio

Archivi


  • “Dalle parti di Leonardo Sciascia” sbarca ad Hamilton
    Nella comunità racalmutese dell'Ontario il libro di Salvatore Picone e Gigi Restivo, dedicato ai luoghi di Sciascia, diventa uno strumento per far conoscere lo scrittore ai suoi concittadini che vivono in Canada. Charles Criminisi: "Sono stato molte volte a Racalmuto, ma non l’ho mai vissuto nel modo in cui è descritto da questi due autori" […]

Facebook