All’insegna dell’arte e della cultura siciliana

da | 4 Lug 22

Agrigento, ieri sera al Tempio di Giunone la cerimonia di consegna del “Premio di Arte e Cultura Siciliana Ignazio Buttitta”

Ieri sera al Tempio Giunone la consegna della 23^ edizione del “Premio di Arte e Cultura Siciliana Ignazio Buttitta”

Il prestigioso Premio letterario, promosso dal  Centro artistico culturale “Renato Guttuso” di Favara, presieduto da Lina Urso Gucciardino, ha visto la presenza di un folto ed interessato pubblico. La manifestazione, presentata dai giornalisti Daniela Spalanca e Giuseppe Moscato, che ha curato anche la direzione artistica, ha visto anche l’esibizione della pianista Rita Capodicasa, della giovane promessa del canto Elisea Sciacca, dei musicisti e cantautori Antonio Zarcone e Giuseppe Maurizio Piscopo, e del chitarrista Tom Sinatra.

Sono stati oltre 500 i poeti e gli scrittori che, amanti dell’arte e della cultura siciliana, hanno partecipato al Concorso letterario, elaborati provenienti da ogni parte d’Italia ed anche dall’estero.

Ecco i vincitori:

 PREMI LETTERARI  –

  Sezione Poesia:

1° ex aequo: “Vecchiu” di Graziella Torrisi – “Sciumi di paroli” di Rosa Di Martino;

2° ex aequo: “Scinni ca ti vasu” di Giuseppe Mallia – “Nivica” di Salvatore Amico;

3°  “Ogni pena passa” di Grazia Dottore.

Sezione Cuntu:

1° ex aequo: “E la pazienza finì” di Clementina Rotolo – “U misteri di nonni” di Vincenzo Campo; 2° “U miraculu di Rocca di Surfaru” di Maria Rosa Vicari;

3° ex aequo: “Ricordu u passatu” di Maria Assunta Maglio –  “Nfernu” di Giovanni Macrì.

LIBRI

Poesie in italiano:

1° “Stille Fugaci” di Gioacchino Di Giovanni;

2° “Il restauro delle linee” di Lorenzo Spurio.

Poesie in siciliano:

1° ex aequo: “Petri senza tempu” di Nino Barone –  “Li cosi semplici” di Giovanni Grasso;

2° “In anno pestilentie” di Mario G. Tamburello;

3° “U cuntu da nascita de Dei”  di Alfonso Craparo.

Saggi letterari:

1° “Una rilettura del Gattopardo” di Federico Guastella;

2° “La lingua di Koine”  di Nino Barone;

3° “Mario Gori” di Marco Scalabrino.

Saggi storici:

1° “Quando i Rangers vennero in Sicilia” di Pasquale Cucchiara;

2° “Al destino non si sfugge” di Santina Paradiso.

Sezione Folklore.

1° “La Pasqua a Lucca Sicula”  di Antonio Oliveri

Sezione Musica:

1° ex aequo: “La Sagra del Signore della nave da Luigi Pirandello a Michele Lizzi” di Rita Capodicasa –   “Vitti na crozza – La storia della musica dei Fratelli Li Causi”  di  Giuseppe Maurizio Piscopo e Antonio Zarcone.

Sezione Fotografia:

1° “Gente Mia” di Gianfranco Jannuzzo.

Sezione Narrativa:

1° ex aequo: “Le Siciliane” di Gaetano Savatteri –  “L’arte della salvezza- Storia di Marck Art” di Carmelo Sardo;

2° “Tempo dell’anima, variabile e incerto”-  di Peppe Zambito.

Accanto alla Concorso letterario, sono stati consegnati anche i “Premi
Speciali” destinati a siciliani che si sono particolarmente distinti nel campo
lavorativo, sociale, artistico, sportivo, culturale, del volontariato, del giornalismo. Questi i premiati:

Salvatore Urso (alla memoria), presidente del Gruppo comunale AIDO di Favara;

Lorenzo Reina artista-pastore creatore del Teatro Andromeda;

Giuseppe Cacocciola architetto, virtuoso della fotografia;

Salvatore Fazio giornalista RAI;

Salvatore Marullo collezionista di strumenti di comunicazione, radio storiche e strumenti musicali;

Tom Sinatra musicista, virtuoso della chitarra;

Franco Fasulo artista poliedrico, pittore.

Domenico Centamore attore protagonista di “Makari”;

Guarda foto gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone