Porto Empedocle, il patrimonio culturale della Sicilia tra memoria e futuro

|




E’ il tema del concorso fotografico “Un mare di scatti – Trinakìe. Ritorno al Sud”, indetto dall’Associazione culturale Oltre Vigata.

Danilo Verruso, Presidente “Oltre Vigata”

Il patrimonio culturale della Sicilia tra memoria e futuro. E’ questo il tema della quarta edizione del concorso fotografico “Un mare di scatti – Trinakìe. Ritorno al Sud” indetto dall’Associazione Culturale “Oltre Vigata” di Porto Empedocle.

“La scelta di questo tema – spiega Danilo Verruso, presidente dell’Associazione – si lega anche all’ Anno europeo del patrimonio culturale 2018. Il patrimonio culturale materiale e immateriale della Sicilia è espressione visibile del passato millenario e dell’identità culturale stratificata dell’isola (Trinakìe è appunto il suo nome più antico). Fotografarne i beni storici, artistici, archeologici, ambientali, demoetnoatropologici significa riflettere sul loro ruolo di agenti sia della costruzione dell’identità dei luoghi e dei territori sia del dialogo interculturale”.

Associazione Oltre Vigata

Con le fotografie pervenute sarà allestita una mostra nei locali della Torre di Carlo V di Porto Empedocle, che si svolgerà dal 23 al 25 novembre, durante la Settima Fiera delle associazioni “Un libro alla volta”.

I premi in palio saranno due, una targa commemorativa alla fotografia più votata dai visitatori della fiera e un buono viaggio da 200 euro attribuito da una giuria di esperti alla fotografia vincitrice.

Il regolamento del concorso è consultabile al seguente link: https://oltrevigata.files.wordpress.com/2017/03/bando-iv-edizione-un-mare-di-scatti.pdf

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *