Porto Empedocle, cinquemila chilogrammi di amianto in un fabbricato pericolante

|




Il Comune ne ha ordinato la demolizione. I costi saranno  a carico dei privati. 

Il palazzo in demolizione

Il palazzo in demolizione

Sono stati avviati, a Porto Empedocle, i lavori di demolizione di un fabbricato pericolante alto oltre dieci metri, situato nel centro storico tra via Alloro e via Vittoria. Si tratta di un edificio con una superficie in pianta di trecento metri quadrati e una cubatura di circa tremila metri cubi che rischiava di venire giù rappresentando un serio pericolo per la pubblica incolumità.

Finora, nel corso dei lavori di demolizione sono già stati raccolti circa cinquemila chilogrammi di amianto recuperati dalle coperture fatiscenti, che verranno smaltiti secondo la normativa.

Il provvedimento di demolizione è stato emesso dal sindaco Lillo Firetto ma i costi verranno girati totalmente a carico dei privati cui era stato chiesto più volte di intervenire per mettere in sicurezza l’edificio.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *