Il viaggio di don Fabrizio nei luoghi di Tomasi di Lampedusa VIDEO

|




“Lo sguardo del Principe. La Donnafugata del Gattopardo”. Nel film corto di Davide Gambino, realizzato per La Strada degli Scrittori, le immagini di Palma di Montechiaro, della Chiesa Madre e dell’attiguo monastero, il castello Chiaramontano, e il palazzo Filangeri Cutò di Santa Margherita di Belice. GUARDA IL VIDEO.

Davide Gambino

Davide Gambino

Il viaggio di don Fabrizio, il ritorno ai luoghi dell’infanzia, la luce, il silenzio, il vento e le onde del mare. Sono soltanto alcuni elementi suggestivi del film corto “Lo sguardo del Principe. La Donnafugata del Gattopardo”, scritto e diretto da Davide Gambino e  realizzato per la Strada degli Scrittori, mostra le immagini di Palma di Montechiaro, della Chiesa Madre e dell’attiguo monastero, il castello Chiaramontano, e il palazzo Filangeri Cutò di Santa Margherita di Belice. Ad accompagnare lo spettatore lungo l’itinerario dedicato a Giuseppe Tomasi di Lampedusa è la voce di Umberto Cantone, con brani tratti dal “Gattopardo” e da “Ricordi d’infanzia”  su musiche originali di Pietro Palazzo.

Davide Gambino è ex allievo del Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo, ed è stato guidato nella realizzazione dal direttore della sede Sicilia della Scuola Nazionale di Cinema, Ivan Scinardo. Il cortometraggio è uno dei lavori presentati il 12 settembre a Racalmuto nella serata conclusiva del villaggio itinerante “Grand Tour dei Saperi e dei Sapori”, finalizzato a lanciare il progetto della Strada degli Scrittori, che nasce da un’idea del giornalista del Corriere della Sera, Felice Cavallaro, e che è sostenuto dal Distretto Turistico Valle dei Templi. L’assessorato regionale Sport, Turismo e Spettacolo, fin dal protocollo firmato a novembre in presenza del Ministro dei Beni culturali e degli assessori dei Beni Culturali, delle Attività Produttive, del Territorio, dell’Istruzione, dell’Agricoltura, a Racalmuto, attraverso Sicilia Film Commission, sin dal novembre 2013 ha voluto dare una spinta propulsiva al progetto.

Davide Gambino (Busto Arsizio, 1985) è diplomato in regia del film documentario presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. E’ autore e regista di diversi cortometraggi e documentari prodotti sia in ambito nazionale che internazionale. Pietra Pesante, suo film di diploma presso il Centro Sperimentale, ha vinto il Premio Pino Veneziano 2014 ed il premio dell’Istituto Italiano di Cultura di New York, che assegna il riconoscimento al miglior documentario italiano per l’anno 2013. E’ autore-regista di docu-serie di carattere storico-artistico, cortometraggi di fiction e film documentari. Ha scritto diverse pubblicazioni per riviste specializzate e al momento sta sviluppando un progetto filmico in coproduzione internazionale.

E ADESSO GUARDA IL VIDEO.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *