Aldò Scimè, novant’anni con eleganza. Auguri!

|




COMPLEANNI. Oggi compie 90 anni Aldo Scimè, vicepresidente della Fondazione Leonardo Sciascia. Grande amico dello scrittore, Scimè è stato cofondatore della Rai Sicilia, segretario generale dell’Ars, presidente della Fondazione Whitaker. Una lunga carriera sempre ai vertici, senza mai perdere stile e garbo. Il 12 settembre, a Racalmuto, sarà festeggiato il suo compleanno assieme ai 60 anni della Rai siciliana.

Novant’anni portati con eleganza e garbo. Sono questi i tratti più evidenti di Aldo Scimè: mai una parola fuori posto, mai un gesto fuori misura.

Aldo Scimè alla Noce (Foto P. Tulumello)

Aldo Scimè alla Noce (Foto P. Tulumello)

Vicepresidente della Fondazione Leonardo Sciascia fin dal giorno dell’istituzione, per volere dello stesso Sciascia che era legatissimo al suo amico Aldo, ancora oggi Scimè partecipa ai consigli di amministrazione, si impegna e si batte per animare la vita della fondazione dedicata allo scrittore di Racalmuto. E proprio a Racalmuto, negli anni della prima giovinezza, era maturata l’amicizia tra Aldo Scimè e Leonardo Sciascia: un’amicizia mai venuta meno.

Leonardo Sciascia con Aldo e Nina Scimè a Racalmuto in una foto degli anni '80 (ph: Pietro Tulumello)

Leonardo Sciascia con Aldo e Nina Scimè a Racalmuto in una foto degli anni ’80 (ph: Pietro Tulumello)

La carriera di Aldo Scimè è sempre stata ai vertici. E’ stato uno dei fondatori della Rai Sicilia, conducendone per molto tempo programmi e notiziari. E’ stato segretario generale dell’Assemblea generale siciliana – un posto che, attualmente, è ricoperto da suo figlio Fabrizio.

Presidente per molti anni della Fondazione Whitaker, Scimè si è sempre mosso in ogni ambiente con passo felpato, equilibrio e misura. Ma anche con la tenacia di chi porta avanti i progetti e continua a battersi per il miglioramento culturale della Sicilia.

Ad Aldo i migliori auguri di Buon Compleanno dalla famiglia di Malgrado tutto dove è sempre stato di casa. Auguri!

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *