Fondato a Racalmuto nel 1980

“Palermo rifiorisce con Santa Rosalia”

Il Concorso fotografico promosso dal Comune di Palermo nell’ambito dei festeggiamenti del Quattrocentesimo anniversario del Festino. Ecco come partecipare

LOrdine dei Giornalisti di Sicilia comunica che è stato pubblicato il bando del concorso fotografico “Palermo rifiorisce con Santa Rosalia”, promosso dal Comune di Palermo nell’ambito dei festeggiamenti del Quattrocentesimo anniversario del Festino di Santa Rosalia, e “finalizzato alla selezione di scatti fotografici per la realizzazione di una mostra permanente sui festeggiamenti del 14 e 15 luglio 2024”.

L’iniziativa, realizzata con la partecipazione dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia e con il contributo dell’merAutorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale, avrà come obiettivo “la creazione di un foto-racconto immersivo del Festino, un’esposizione permanente che inizialmente sarà allestita presso i locali della Galleria d’Arte Moderna (GAM), a partire dal 4 settembre e fino a dicembre 2024. Successivamente, le opere in mostra saranno trasferite in altri spazi espositivi comunali, per rimanere un punto di riferimento dell’offerta turistica e culturale del territorio. Inoltre, nel corso del 2025, le fotografie selezionate potranno essere oggetto di un circuito di promozione internazionale”.

“Il Quattrocentesimo anniversario del Festino – spiega il sindaco di Palermo Roberto Lagalla – è entrato nel vivo e le giornate del 14 e 15 luglio coinvolgeranno i palermitani in un’esperienza unica di cui vogliamo resti traccia e documentazione. Il concorso nasce proprio dall’esigenza di dare spazio ad una categoria professionale che ogni anno racconta con noi il Festino e che, quest’anno in particolare, sono certo farà uno straordinario lavoro che, grazie a questa iniziativa, potrà diventare un punto di riferimento per questa città e non solo”.

“Abbiamo subito accolto con favore questo progetto, per il quale ringraziamo il sindaco Lagalla, perché – dichiara il presidente dell’Ordine dei Giornalisti Roberto Gueli – ritengo possa rappresentare un’opportunità interessante per la categoria professionale e per la città di Palermo che avrà la possibilità di documentare un momento storico come questo Quattrocentesimo anniversario”.

“Cosa sia il festino credo sia impossibile dirlo, si può solo mostrarlo – afferma il presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti, che aggiunge: “Niente di meglio, allora, della fotografia per “fermare” momenti che generano appartenenza, in cui la città si fa davvero comunità per un grande rito collettivo. L’ AdSP ha deciso di supportare il progetto perché ne riconosce il valore di documento: da questo concorso, infatti, verrà fuori un atlante fotografico di tradizioni che vengono da lontano e che sono fondanti della città. E del suo mare”.

“Il concorso fotografico – si legge nella nota dell’Ordine dei Giornalisti – è rivolto a fotoreporter iscritti all’Albo nazionale dei giornalisti o rappresentanti della stampa estera, e a fotografi, non iscritti all’Albo, che abbiano pubblicato servizi fotografici o reportage in testate giornalistiche italiane o estere. Gli scatti dovranno riguardare uno o più momenti dei festeggiamenti del 14 e 15 luglio prossimi e potranno essere ammesse a concorso da una a tre foto per ciascun autore. Una commissione giudicatrice selezionerà fino ad un massimo di 30 opere che abbiamo meglio saputo interpretare lo spirito e le emozioni di questo Quattrocentesimo anniversario rosaliano. La stessa commissione assegnerà infine un riconoscimento per ciascuna sezione di concorso”.

Le immagini dovranno essere inviate a partire dal 16 luglio ed entro e non oltre le ore 12.00 del 25 luglio 2024 a gruppolavorofestino@comune.palermo.it.

Link al bando: https://www.comune.palermo.it/palermo-informa-dettaglio.php?tp=4&id=41031

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Con il passare degli anni stavo perdendo la memoria dei miei posti”

Così Milena Palminteri spiega come è nato il suo Come l’arancio amaro, il libro, edito da Bompiani, ambientato a Sciacca

L’Estate nella Valle dei Templi

Varato dal Parco Archeologico il programma delle iniziative

“Pirandello di sbieco”. A Le Fabbriche la presentazione del saggio di Salvatore Ferlita

Agrigento, la presentazione è in programma nell'ambito dell'iniziativa "le Fabbriche Fest"

L’Inferno di Dante alle Gole dell’Alcantara

Al via la nuova edizione del lavoro teatrale più visto in Sicilia negli ultimi anni.