Fondato a Racalmuto nel 1980

Premio Letterario Internazionale Giuseppe Tomasi Di Lampedusa

Il 5 agosto la cerimonia di consegna a Santa Margherita di Belice. Scrittori, critici letterari e cinematografici e artisti ospiti della serata

Il 5 agosto, a Santa Margherita di Belice, la cerimonia di consegna della diciottesima edizione del Premio Letterario Internazionale “Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

La giuria, presieduta da Salvatore Silvano Nigro, e composta da Salvatore Ferlita, Mercedes Monmany, Giorgio Ficara e Giuseppe Lanza Tomasi, figlio di Gioacchino, premierà quest’anno il romanzo dello scrittore e sceneggiatore Francesco Piccolo, “La bella confusione“, pubblicato da Einaudi.

La cerimonia di consegna è in programma alle 21 nel seicentesco Palazzo Filangeri di Cutò, in piazza Matteotti, nell’ambito del Festival Gattopardiano, che dal 3 al 6 agosto unirà letteratura e musica, storia e sapori.

Il Premio Tomasi e il Festival Gattopardiano sono organizzati dal Comune di Santa Margherita di Belice, guidato dal sindaco Gaspare Viola, e dall’Istituzione Tomasi di Lampedusa, presieduta da Deborah Ciaccio, con il patrocinio della Regione Siciliana, Assessorato regionale del Turismo e in collaborazione con la DMO Distretto Turistico Valle dei Templi. Il Premio si avvale della direzione scientifica di Bernardo Campo, già presidente del Parco archeologico della Valle dei Templi e commissario straordinario della Fondazione Taormina Arte Sicilia, e della direzione artistica di Antonella Ferrara, fondatrice e presidente del festival letterario Taobuk.

A condurre la cerimonia di consegna il 5 agosto saranno Salvo Sottile e Adriana Volpe. Tra gli ospiti, Marco Bocci, che leggerà alcuni passi del “Gattopardo”, e Ornella Muti, tra le più note e amate attrici italiane, la poetessa e scrittrice Maria Attanasio, Paola Bassani, figlia di Giorgio Bassani, la scrittrice Silvana La Spina, il critico d’arte e sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi e altri intellettuali e artisti di rilievo.

Il 5 agosto nel corso della cerimonia sarà premiato anche il maestro Nicola Fiasconaro e il 6 agosto lo stesso sarà protagonista della serata dedicata alla cucina del Gattopardo, durante la quale presenterà la sua personale rivisitazione del Trionfo di Gola.

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Con il passare degli anni stavo perdendo la memoria dei miei posti”

Così Milena Palminteri spiega come è nato il suo Come l’arancio amaro, il libro, edito da Bompiani, ambientato a Sciacca

L’Estate nella Valle dei Templi

Varato dal Parco Archeologico il programma delle iniziative

“Pirandello di sbieco”. A Le Fabbriche la presentazione del saggio di Salvatore Ferlita

Agrigento, la presentazione è in programma nell'ambito dell'iniziativa "le Fabbriche Fest"

L’Inferno di Dante alle Gole dell’Alcantara

Al via la nuova edizione del lavoro teatrale più visto in Sicilia negli ultimi anni.