Fondato a Racalmuto nel 1980

“La diversità si può superare con la voglia di vivere”

Favara, celebrata all’Istituto Falcone Borsellino la Giornata dei Calzini Spaiati. Ospite dell’iniziativa l’influencer Nadia Lauricella

Nadia Lauricella e Rosario Farruggia

I colori dei calzini spaiati, il rombo morbido di una moto elettrica, i messaggi di Nadia. 

Celebrata all’Istituto Comprensivo “Falcone Borsellino” di Favara la Giornata dei Calzini Spaiati con un’iniziativa che ha coinvolto l’associazione Motor Life. Nel corso della mattinata la dirigente scolastica Maria Vella, ha accolto i volontari dell’associazione che hanno permesso ai bambini e ai ragazzi che hanno delle disabilità di sperimentare qualcosa di unico nel suo genere: la moto terapia.

“Un’esperienza indimenticabile – ci dice la Dirigente Scolastica Maria Vella – un giro in moto guidati da Rosario Farruggia, supportati dagli applausi dei compagni di classe e sotto gli occhi increduli e commossi di insegnanti e genitori. Queste alunne e alunni hanno alzato l’asticella di ciò che pensavamo possibile, mostrandoci quanta forza, quanta ricchezza e capacità inespresse si nascondono in ciascuno di noi, a prescindere dalla nostra diversità”.

È stata un’occasione di crescita per tutti. Ospite dell’iniziativa l’influencer Nadia Lauricella, “che ha fatto della sua vita – ha sottolineato la Preside Maria Vella – un esempio e che si è messa a disposizione per rispondere alle moltissime domande delle alunne e degli alunni”.

“Niente è impossibile – ha detto Rosario Farruggia – e la storia di Nadia che sfreccia sui motori significa che la diversità si può superare con la voglia di vivere”.

Ascoltiamo Nadia Lauricella al microfono di Giuseppe Piscopo

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Ecco come è nato il mio Libro”

Ad Ucria la presentazione del libro L’eretico don Paolo Miraglia di Carmelo Sciascia. L' intervento dell’Autore

“Mafia di Casa nostra”

Rassegna letteraria "Sùrfaro", le foto dell'incontro con gli scrittori Carmelo Sardo e Gaetano Savatter

“La mia Racalmuto come Pamplona”

Un'intervista a Leonardo Sciascia realizzata da Giuseppe Troisi e pubblicata dal "Giornale di Sicilia" il 6 luglio 1986.

Premio Karkison 2024, si preannuncia una edizione “di alto livello”

Carmelo Cantone, organizzatore del Premio: "Non è semplice il lavoro della Giuria, ma siamo convinti che il pubblico apprezzerà e condividerà le decisioni”