Fondato a Racalmuto nel 1980

Premio “Racalmare Leonardo Sciascia”

Premio “alla carriera” a Nino De Vita. La cerimonia di consegna il prossimo 3 dicembre a Grotte. Tutte le iniziative in programma

Nino De Vita fotografato da Angelo Pitrone

Dall’1 al 3 dicembre a Grotte la trentatreesima edizione del “Premio Racalmare – Leonardo Sciascia”. Premio che in questa edizione è stato assegnato “alla carriera” al poeta e scrittore Nino De Vita.

La cerimonia di consegna si svolgerà il prossimo 3 dicembre, alle 17, nell’Atrio del Palazzo Comunale di Grotte, e sarà preceduta da una conversazione di De Vita con Gaetano Savatteri, Presidente del Premio, e Tiziana Crisafulli.

Nel corso della serata un omaggio a Leonardo Sciascia, con letture di Ignazio Marchese, e momenti musicali con Mario Incudine, Antonio Vasta e Pino Ricosta. La cerimonia di consegna si aprirà con i saluti del sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza.

Nell’ambito dell’edizione 2023 del Premio sono previste altre iniziative.

L’1 dicembre, alle 17, al Centro Polifunzionale “Stella Castiglione – San Nicola”, “Omaggio a Vincenzo Consolo”, a cura di Giuseppe Airò; il 2 dicembre “Omaggio a Leonardo Sciascia”, primo presidente del Premio Racalmare, a cura di Salvatore Bellavia 

Gaetano Savatteri, nella guida del Premio Racalmare, è affiancato da un comitato di presidenza del quale fanno parte la scrittrice Stefania Auci, lo scrittore e giornalista del Corriere della Sera Felice Cavallaro, direttore dell’Associazione Strada degli Scrittori, Salvatore Bellavia, già presidente e tra i fondatori del Premio, Accursia Vitello, docente di lettere.

“La loro presenza – sottolinea Savatteri – ha il significato di una presidenza non individuale, ma collettiva, con una formula che riesca a mantenere, come è finora avvenuto, il rapporto tra gli autori premiati e la gente che legge”.

Il Premio “Racalmare Leonardo Sciascia” è patrocinato dal Comune di Grotte.

Leggi anche

“Oggi la Sicilia è sempre meno Sicilia”

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“La Sicilia di Rosa”

Il 23 giugno il Centro Studi di Cultura Siciliana e del Mediterraneo inaugura a Licata una mostra di dipinti dedicata a Rosa Balistreri

Quando agli Esami di Stato arrivava l’ora X

Rinunciavi magari a svuotare la vescica per dare più tempo a pescare senza occhi vigilanti i temi che pensavi potessero servire. Ed in quel momento la magia si faceva concretezza

Storie che provengono dal Mediterraneo

La Giornata Mondiale del Rifugiato a Palma di Montechiaro

“La voglia e il desiderio di sognare”

Concorso Letterario Nazionale "Raccontami, o musa". “Fabbricanti di sogni" il tema dell'ottava edizione. Il Bando