Fondato a Racalmuto nel 1980

Premio “Racalmare Leonardo Sciascia”

Premio “alla carriera” a Nino De Vita. La cerimonia di consegna il prossimo 3 dicembre a Grotte. Tutte le iniziative in programma

Nino De Vita fotografato da Angelo Pitrone

Dall’1 al 3 dicembre a Grotte la trentatreesima edizione del “Premio Racalmare – Leonardo Sciascia”. Premio che in questa edizione è stato assegnato “alla carriera” al poeta e scrittore Nino De Vita.

La cerimonia di consegna si svolgerà il prossimo 3 dicembre, alle 17, nell’Atrio del Palazzo Comunale di Grotte, e sarà preceduta da una conversazione di De Vita con Gaetano Savatteri, Presidente del Premio, e Tiziana Crisafulli.

Nel corso della serata un omaggio a Leonardo Sciascia, con letture di Ignazio Marchese, e momenti musicali con Mario Incudine, Antonio Vasta e Pino Ricosta. La cerimonia di consegna si aprirà con i saluti del sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza.

Nell’ambito dell’edizione 2023 del Premio sono previste altre iniziative.

L’1 dicembre, alle 17, al Centro Polifunzionale “Stella Castiglione – San Nicola”, “Omaggio a Vincenzo Consolo”, a cura di Giuseppe Airò; il 2 dicembre “Omaggio a Leonardo Sciascia”, primo presidente del Premio Racalmare, a cura di Salvatore Bellavia 

Gaetano Savatteri, nella guida del Premio Racalmare, è affiancato da un comitato di presidenza del quale fanno parte la scrittrice Stefania Auci, lo scrittore e giornalista del Corriere della Sera Felice Cavallaro, direttore dell’Associazione Strada degli Scrittori, Salvatore Bellavia, già presidente e tra i fondatori del Premio, Accursia Vitello, docente di lettere.

“La loro presenza – sottolinea Savatteri – ha il significato di una presidenza non individuale, ma collettiva, con una formula che riesca a mantenere, come è finora avvenuto, il rapporto tra gli autori premiati e la gente che legge”.

Il Premio “Racalmare Leonardo Sciascia” è patrocinato dal Comune di Grotte.

Leggi anche

“Oggi la Sicilia è sempre meno Sicilia”

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Aggressioni al personale sanitario

Il Presidente dell'Ordine dei Medici di Agrigento: "Individuare ogni possibile deterrente per far sì che episodi di questo tipo non abbiano a ripetersi"

Aragona, una mostra fotografica racconta il duro lavoro dei minatori

E' stata allestita nella sede della Camera del lavoro e sarà esposta il 23 febbraio

“Di sicuro partimmo da lì, da quel Liceo Empedocle che…”

Ricordi. "Come ci si conosce al liceo, non ci si conosce da nessun’altra parte.."

“Storie d’argilla – La bottega del giovane vasaio”

Canicattì, domenica 25 febbraio Laboratorio gratuito per ragazzi all'Antiquarium Vito Soldano