Fondato a Racalmuto nel 1980

“Premio Ignazio Buttitta 2023”, ancora una edizione baciata dal successo

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti. Tutti i premiati. Le foto

La consegna del Premio a Marzia Sabella

Ancora un’altra edizione del Premio di Arte e Cultura Siciliana “Ignazia Buttitta” baciata dal successo e da una grande partecipazione di pubblico. La cerimonia di consegna dei premi si è svolta l’8 luglio ad Agrigento in contrada Caos, dove sorge la casa natale di Luigi Pirandello.

Sono stati oltre 500 i poeti e gli scrittori, provenienti da ogni parte d’Italia, che hanno partecipato al Concorso letterario, promosso dal Centro artistico culturale “Renato Guttuso” di Favara, presieduto da Lina Urso Gucciardino.  

Consegnati anche i “Premi Speciali” destinati a siciliani che si sono particolarmente distinti nel campo lavorativo, sociale, artistico, sportivo, culturale, del volontariato, del giornalismo.

I premiati

Marzia Sabella, Procuratore aggiunto della Repubblica presso il Tribunale di Palermo: “Va a lei  il merito e l’imprimatur di avere per la prima volta concepito, costruito ed applicato a Palermo una nuova fattispecie di reato, ossia che anche i pedofili organizzati costituiscono una associazione a delinquere;

Michele Guardì, “Uno dei più importati e prolifici registi ed autori televisivi, a lui si devono la genesi e la direzione di tantissimi programmi, tra i più seguiti dal pubblico televisivo italiano”.

Dario Cartabellotta, Dirigente Generale della Regione Siciliana. “La sua capacità e la sua abilità nel trovare soluzioni, spesso innovative, hanno contribuito ad un miglioramento tangibile dei Servizi regionali da lui diretti”.

Silvio Benedetto, maestro italoargentino, “nella sua eccellente attività nel campo della pittura, scultura, fotografia, nonché nella narrativa e nel teatro ha sempre incluso e fortemente contribuito a diffondere la cultura siciliana e mediterranea”.

Pietro Moceo, studioso della lingua siciliana, “da sempre affianca alla propria attività professionale di medico, l’amore per la cultura e la lingua siciliane con poesie, commedie, opere di narrativa e libri di divulgazione sui detti siciliani”.

Giuseppe La Rosa, musicista e didatta, “la sua intensa attività compositiva lo ha visto impegnato sia nella formazione accademica sia nella creazione di originali pagine musicali concepite per diversi organici”.

Francesco Nobile, cavallerizzo è un tutt’uno con i cavalli da quando aveva 4 anni, grazie alla sua dedizione e abilità nell’arte equestre, e ad una maestria straordinaria nell’addestramento dei cavalli, è diventato uno dei maestri d’equitazione più apprezzati in Europa.

Diapason, Gruppo etno-folk “nel corso degli anni, ha recuperato il meglio del repertorio della tradizione popolare siciliana con un’accurata ricerca delle fonti”.

Tenenza dei Carabinieri di Favara,  “pilastro fondamentale per la sicurezza e la legalità nella città di Favara. Attraverso progetti educativi, collaborazioni con scuole e associazioni locali, sono riusciti ad instaurare un dialogo costruttivo con i cittadini,  per prevenire il crimine sin dalle sue origini e promuovere una cultura di legalità”.

Piero Barone  cantante de “Il Volo”

La manifestazione, condotta dal giornalista Giuseppe Moscato, è stata allietata dall’esibizione dei maestri Salvatore Sciacca alla chitarra e Angelo Sanfilippo alla fisarmonica, con loro la cantante Giusi Pitruzzella. Hanno concluso la serata I Diapason con un ricco repertorio di canzoni in omaggio alla Sicilia.

I premiati del Concorso Letterario

Sezione Poesia: 1° Mimmo Galletto; 2° Margherita Neri; 3° ex aequo: Liliana Arrigo e Rosa Di Martino. Segnalate: Salvatore Amico, Melina Licata e Rosa Maria Vicari

Sezione Cuntu: 1° Grazia Dottore; 2° Pippo Bufardeci; 3° ex aequo: Clementina Rotolo e Santina Paradiso. Segnalate: Mario Rizzo  e Maria Assunta Maglio.

Poesie in italiano: 1° Lia Lo Bue e Francesco Setticasi;

Poesie in siciliano: 1° Marco Scalabrino; 2° Giovanni Grasso.

Saggi storici: 1° Antonio Palermo; 2° Elio Di  Bella; 3° Pasquale Cucchiara.

Saggi letterari: 1° Federico Guastella.

Sezione Narrativa: 1° ex aequo Ester Rizzo e Giacomo La Russa; 2° Federico Li Calzi.

Sezione Fotografia:  1° Eduardo Cicala.

Sezione Attualità: 1° ex aequo Nicolò D’Alessandro e Raimondo Moncada.

Testo teatrale: 1° Anna Rita Spinello

Guarda le foto

Premio a Marzia Sabellla
Premio a Dario Cartabellotta
Premio a Giuseppe La Rosa
Premio a Michele Guardì
Premio a Piero Barone
Premio Tenenza Carabinieri Favara
Premio a I Diapason

 

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Come gestire le emergenze ostetriche”

E' il tema del convegno in programma ad Agrigento il 21 maggio

“Una Marina di Libri”, dal 6 al 9 giugno il Festival dell’Editoria Indipendente

Il 24 maggio al Parco Villa Filippina di Palermo la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2024. "Oltre i Confini" il tema di quest'anno

Mimmo e i miei ricordi rimasti in ombra per tanto tempo

Ho sempre avuto in animo di palesarli e l'articolo di Giancarlo Macaluso li ha riaccesi

“Io, Enzo Tortora, arrestato in nome del nulla, del puro delirio”

Il 18 maggio del 1988 moriva Enzo Tortora. Le lettere tra il noto personaggio televisivo e Leonardo Sciascia. La storia di Tortora è raccontata dalla figlia Gaia nel libro "Testa alta, e avanti", pubblicato da Mondadori nel 2023