Fondato a Racalmuto nel 1980

Per non perdere la memoria

Fresco di stampa il libro di Francesco Marchese “Spigolature. Raccolta di parole in dialetto Racalmutese“, edito da “Malgrado tutto”. Pubblichiamo la presentazione di Egidio Terrana

Nello scaffale dei libri pubblicati in quarant’anni da Malgrado tutto si aggiunge questo nuovo lavoro di Francesco Marchese. Un dizionario nostrano di parole che fanno parte della memoria di un paese, Racalmuto, che negli ultimi decenni ha seguito l’insegnamento di Leonardo Sciascia che indicò a tutti noi di preservare il valore della memoria, indicandola anche come salvezza di un popolo.

Non perdere la memoria – ci ha insegnato Sciascia – vuol dire non perdere la libertà e guardare al futuro. E la “memoria” che ci consegna Francesco Marchese, ultima sentinella rimasta al Circolo Unione, luogo mitico di Racalmuto, reale e letterario, è rivolta soprattutto alle nuove generazioni. A loro il compito di custodirla e di tramandarla, conservando le parole.

Un dizionario, dicevamo, che non ha la pretesa di sostituire altre pubblicazioni di questo genere sparse in tutta la Sicilia. E non ha nemmeno la pretesa di essere completo poiché vasta è la galassia delle parole e dei modi di dire siciliani e Racalmutesi già pubblicati.

Un lavoro scientifico? Sì. Di quella “scienza certa – sempre per citare il Maestro di Regalpetra – che è l’amore al luogo in cui si è nati, alle persone, alle cose, di cui la nostra vita, nell’infanzia e nell’adolescenza, si è intrisa”.

* * * 

(Per ricevere il libro inviare sms al numero 350.1445244)

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Agrigento, nasce il Centro di Ascolto per persone con problemi di ludopatia e sovraindebitamento

Verrà presentato il 26 aprile al Palazzo vescovile di Agrigento nel corso del convegno sul tema “Disturbo da gioco d’azzardo e sovraindebitamento”. 

Allergie, come prevenire i sintomi e le complicanze

Se ne parla nello Speciale Medicina di Simona Carisi in onda su Teleacras

Acqua, la paura di vivere il già vissuto

"Senz’acqua non si può vivere. E se dovessi scegliere tra cultura e acqua non avrei alcun dubbio di dire ACQUA"

In moto alla scoperta dei Borghi più Belli della Sicilia

"Wonder Italy" fa tappa a Sciacca, Realmonte, Aragona e Agrigento