Fondato a Racalmuto nel 1980

Premio “Giuseppe Ganduscio una vita per la pace”

I premiati della nona edizione 

Giuseppe Ganduscio

Sono stati assegnati a Ribera i riconoscimenti della IX edizione del  “Premio nazionale di poesia “Giuseppe Ganduscio, una vita per la pace” bandito dall’associazione di volontariato “Auser Ribera”.  

La giuria ha assegnato il premio, unico della sezione poesia in lingua italiana a tema libero, al poeta licatese Lorenzo Peritore per la poesia “Elogio alla donna”. Al poeta nisseno  Salvatore Amico è andato il premio unico nella sezione poesie in dialetto a tema libero per la poesia “Viva la Sicilia, viva l’Unità d’Italia”.

Il premio nazionale prevedeva anche l’assegnazione, a cura del direttivo dell’Auser Ribera guidata dalla professoressa Giovanna Valenti, di riconoscimenti speciali da conferire a personalità che si sono particolarmente distinte nel campo della musica classica o popolare, della letteratura e dell’impegno sociale e per la creazione di un mondo di pace.

Al tenore  Pippo Veneziano, è andato il premio per la musica, al giornalista-scrittore Raimondo Moncada andato il premio per la letteratura, a Piero Mangione, alla memoria, sindacalista – già presidente provinciale dell’Auser Agrigento è andato il premio per l’impegno sociale. Nei prossimi giorni sarà comunicata la data di svolgimento della cerimonia di consegna dei premi.  

Il premio è stato indetto per far conoscere la figura e le opere del pacifista riberese Giuseppe Ganduscio al quale si devono alcuni brani musicali portati al successo dalla “cantatrice del Sud” Rosa Balistreri.

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“C’era una volta la Dc”

Agrigento, al Centro culturale “Pier Paolo Pasolini” la presentazione del libro di Elio Sanfilippo

Leucemie e Mieloma, come possiamo aiutare la ricerca scientifica

Se ne parla nello Speciale Medicina di Simona Carisi in onda su Teleacras

“Dal sesto piano”

Il racconto della domenica

Torna Màkari. Con tutti i libri del mondo e una sorpresa

Terzo episodio di "Màkari", domenica 3 marzo alle 21.25 su RaiUno. In scena, Ninni Bruschetta e Romina Caruana.