Fondato a Racalmuto nel 1980

Premio “Peppino Impastato”

Oggi a Cinisi la cerimonia di premiazione. Ecco i vincitori

Oggi a Cinisi la XIV° edizione del Premio “Peppino Impastato”, istituito nel 2011 dalle Associazioni Casa Memoria Felicia – Peppino Impastato e “Musica e Cultura ”per onorare la memoria e l’impegno culturale di Peppino Impastato, giovane dirigente politico brutalmente assassinato dalla mafia il 9 maggio 1978″.

Ogni anno, a Cinisi, il premio viene conferito in occasione delle iniziative dedicate al suo ricordo, “individuando gli artisti il cui percorso creativo e culturale è contraddistinto da un forte impegno etico e sociale. Artisti che attraverso la loro opera promuovono valori di uguaglianza, pacifismo, ecologia e libertà, pilastri fondamentali per il rinnovamento sociale e culturale”.

In questa edizione i vincitori del Premio sono: l’Associazione “A Nome Loro”, per l’evento-concerto di grande valore civile e culturale organizzato nei luoghi di Matteo Messina Denaro; i Marlene Kuntz, gruppo rock che nei trent’anni di carriera ha più volte omaggiato la figura di Peppino e mostrato vicinanza agli ideali per cui ha lottato; lo spettacolo “Il Mare a Cavallo”, dedicato a Felicia Bartolotta Impastato, scritto da Manlio Marinelli, interpretato da Antonella Delli Gatti e diretto da Luca Bollero.

La cerimonia di premiazione, condotta da Martina Martorano, è in programma alle 21 al cinema Alba di Cinisi e vedrà anche la presentazione del documentario “Male Nostrum” di Fabio Masi, realizzato in collaborazione con Amnesty International, con la partecipazione di Francesca Corbo (Amnesty International Italia) e Vito Fiorino (pescatore di Lampedusa). Sarà presente Tano D’Amico, fotografo socialmente impegnato da sempre e legato alla realtà siciliana.

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Come gestire le emergenze ostetriche”

E' il tema del convegno in programma ad Agrigento il 21 maggio

“Una Marina di Libri”, dal 6 al 9 giugno il Festival dell’Editoria Indipendente

Il 24 maggio al Parco Villa Filippina di Palermo la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2024. "Oltre i Confini" il tema di quest'anno

Mimmo e i miei ricordi rimasti in ombra per tanto tempo

Ho sempre avuto in animo di palesarli e l'articolo di Giancarlo Macaluso li ha riaccesi

“Io, Enzo Tortora, arrestato in nome del nulla, del puro delirio”

Il 18 maggio del 1988 moriva Enzo Tortora. Le lettere tra il noto personaggio televisivo e Leonardo Sciascia. La storia di Tortora è raccontata dalla figlia Gaia nel libro "Testa alta, e avanti", pubblicato da Mondadori nel 2023