Fondato a Racalmuto nel 1980

Progetto “1 Nessuno 100 Giga”. Favara, le iniziative promosse dall’Istituto “Gaetano Guarino”

Il 18 maggio la giornata conclusiva del progetto per prevenire e contrastare i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo. Ospiti Leo Gassman e Shade 

Gabriella Bruccoleri, Preside Istituto “Guarino” Favara

Il 18 maggio a Favara la giornata conclusiva del progetto “1 Nessuno 100 Giga”.

Il progetto, finanziato dalla Regione Sicilia, e coordinato dall’Ufficio Scolastico Regionale, “nasce con l’obiettivo di prevenire e contrastare i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, con azioni formative integrate per studenti, genitori e docenti, attraverso un approccio sistemico tra scuole e territorio”.

La realizzazione delle attività formative, ancora in corso, è stata affidata ai nove Centri Territoriali di Supporto della Sicilia; nella provincia di Agrigento il Centro di supporto ha sede all’Istituto Comprensivo “Gaetano Guarino” di Favara, diretto dalla Preside Gabriella Bruccoleri.

La Giornata conclusiva del progetto prevede al “Guarino”, a partire dalle 8,30, laboratori creativi integrati ed intergenerazionali condotti da esperti, partner del progetto, testimonial del mondo della cultura, della musica, dello sport e dei social media.

A partire alle 21, in Piazza Cavour, l ’evento finale con la partecipazione degli artisti Leo Gassman e Shade che, “in un contesto aperto e stimolate – sottolinea la Preside  Bruccoleri -, interagiranno con i ragazzi e il pubblico”.

Il progetto pilota si è avvalso e si avvale della collaborazione di partner come telefono Azzurro, Associazione Carolina, Associazione MABASTA.

 

 

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Come gestire le emergenze ostetriche”

E' il tema del convegno in programma ad Agrigento il 21 maggio

“Una Marina di Libri”, dal 6 al 9 giugno il Festival dell’Editoria Indipendente

Il 24 maggio al Parco Villa Filippina di Palermo la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2024. "Oltre i Confini" il tema di quest'anno

Mimmo e i miei ricordi rimasti in ombra per tanto tempo

Ho sempre avuto in animo di palesarli e l'articolo di Giancarlo Macaluso li ha riaccesi

“Io, Enzo Tortora, arrestato in nome del nulla, del puro delirio”

Il 18 maggio del 1988 moriva Enzo Tortora. Le lettere tra il noto personaggio televisivo e Leonardo Sciascia. La storia di Tortora è raccontata dalla figlia Gaia nel libro "Testa alta, e avanti", pubblicato da Mondadori nel 2023