Fondato a Racalmuto nel 1980

Carenza di infermieri ed altre criticità

Agrigento, l’Opi incontra il commissario straordinario dell’Asp

Da sinistra: Laura Bove, Salvatore Montaperto, Giuseppe Capodieci, Antonino Mangiacavallo, Salvatore Occhipinti, Salvatore Pantalena

Agrigento, le criticità che riguardano la professione infermieristica sono state al centro dell’incontro che l’Opi, Ordine delle Professioni Infermieristiche, ha avuto con il Commissario dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento Giuseppe Capodieci.

“Abbiamo affrontato diversi argomenti – spiega il presidente di Opi Agrigento Salvatore Occhipinti – tra i quali la carenza di infermieri, che assume contorni di rilievo soprattutto in considerazione dell’apertura delle Case della salute ad Agrigento e Sciacca e delle Centrali operative territoriali (Cot) la cui attivazione ad Agrigento, Canicattì, Ribera e Licata, è prevista entro il 30 giugno e per le quali, per garantire l’opportuna assistenza, occorrono 5 infermieri per ciascuna. In tal senso, il commissario Capodieci si è detto disponibile, oltre al reclutamento con incarichi a tempo determinato e libero professionali, e dopo le opportune verifiche aziendali, a bandire i concorsi a seguito della definizione delle procedure di stabilizzazione”.

“Abbiamo anche chiesto – aggiunge Occhipinti – che gli infermieri, per competenza, siano inseriti nei tavoli di lavoro ove presente la componente assistenziale. Per quanto riguarda l’erogazione del Premio Covid, il dottore Capodieci affronterà la questione con gli uffici aziendali così da evitare eventuali contenziosi. Abbiamo annunciato al Commissario la nostra intenzione di avanzare proposte per risolvere varie problematiche negli ospedali, soprattutto per l’affollamento e la gestione degli accompagnatori del paziente al Pronto soccorso e fatto il punto sul tirocinio del corso di laurea in Infermieristica che, ad oggi – conclude il Presidente Opi di Agrigento – interessa un centinaio di tirocinanti seguiti da tutor infermieri e sotto la responsabilità didattica del dottore Antonino Venezia”.

Presenti all’incontro: Salvatore Montaperto, Salvatore Pantalena, Laura Bove, rispettivamente presidente, vicepresidente, segretario e componente per la libera professione di Opi Agrigento; Antonino Mangiapane, segretario della Commissione Albo infermieri.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Conosce i segreti dei libri e degli scrittori di ogni tempo

Conversazione con Salvatore Ferlita, docente universitario, saggista e critico letterario. Il 17 aprile alla libreria Feltrinelli di Palermo la presentazione del suo nuovo libro Pirandello di sbieco, edito da Sellerio

“Tra Terra e Acqua: Antiquarium del Mare”

Agrigento, a Casa Sanfilippo la presentazione del volume in memoria di Daniele Valenti

“Cucina in giallo”

Al Museo "Pietro Griffo" di Agrigento Gaetano Savatteri presenta la nuova Antologia di Gialli edita da Sellerio

Gianfranco, l’eremita che amava costruire giocattoli

Una vita travagliata quella di Gianfranco Messana: l'abbandono della madre a Milano, l'infanzia difficile a Racalmuto e poi pellegrinaggi in Grecia e in Spagna. L'unica sua passione: costruire giocattoli. A Mori, vicino Rovereto, dove visse negli ultimi anni, il suo ricordo ancora vivo.