Fondato a Racalmuto nel 1980

Il “nostro” giovane cronista. Da cinquant’anni

TRAGUARDI Il 18 febbraio del 1974 Egidio Terrana, direttore di “Malgrado tutto”, entra a far parte dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia

Egidio Terrana
Cinquant’anni per un uomo sono gli anni della maturità. Cinquant’anni di professione sono un traguardo che pochi riescono a raggiungere. Proprio oggi, il nostro Direttore, il nostro Egidio Terrana, celebra mezzo secolo di iscrizione nell’elenco dei pubblicisti dell’Ordine dei giornalisti.
Una passione che risale alla fine degli anni ’60 portata avanti con un garbo ed una correttezza che ha pochi eguali.
Egidio Sisto Terrana iscritto nell’Albo dei giornalisti dal 18/02/1974
La collaborazione con il quotidiano La Sicilia e altre testate e poi la Tv. Sempre attento al rispetto delle regole di mestiere e sempre cercando nei fatti la verità, lezione appresa da Leonardo Sciascia che in diverse occasioni, negli anni Ottanta, lo coinvolse come conduttore e coordinatore di grandi manifestazioni culturali in tutta la Sicilia: “Egidio va bene perché sa misurare le parole”, diceva di lui il grande scrittore di Racalmuto.
Un maestro non solo per i suoi tanti alunni delle elementari che ha contribuito a far crescere a scuola, ma anche per i ragazzi di Malgrado tutto, il giornale che dirige da oltre quarant’anni.
Da lui abbiamo imparato molto, nel giornalismo e nelle nostre vite: Egidio continua ad essere per tutti noi una presenza costante.
Tanti auguri dunque, caro Direttore.

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“L’ acqua è vita, è un diritto riceverla”

Crisi idrica. Assemblea popolare a Favara in Piazza Cavour. Ma la risposta della popolazione è stata deludente. I promotori dell'iniziativa: "Anche se in 200 questa prima azione era importante.."

“Per Voce Sola”

Agrigento al Teatranimahub terzo appuntamento con la II rassegna teatrale in ricordo di Mariuccia Linder

ASP Agrigento, stabilizzati settantaquattro operatori socio sanitari

La prossima settimana la sottoscrizione del contratto a tempo indeterminato che prevede il passaggio da 18 a 36 ore settimanali.

“Un’occasione unica per immergersi nella storia e nell’arte attraverso gli occhi dei fotografi”

Agrigento, nella Sala Zeus del Palacongressi la presentazione del volume dedicato al Fondo Fotografico Eredi Stefano Pirandello.