Fondato a Racalmuto nel 1980

“Un viaggio affascinante dentro la nostra storia”

Al via ieri a Siculiana la seconda edizione del Natale Medievale

Natale Medievale a Siculiana

Al via ieri a Siculiana la seconda edizione del Natale Medievale. L’evento celebra “Lo Sposalizio Benedetto” di Costanza Chiaramonte e Brancaleone Doria, il matrimonio storico tra i due nobili, avvenuto nel 1311, grazie al quale le unioni a Siculiana sarebbero “Benedette dalla Provvidenza” e che ha reso il centro agrigentino la “Città degli Sposi”.

Il programma prevede un itinerario coinvolgente tra vicoli, cortili e scorci del centro storico, con spettacoli di intrattenimento, degustazioni, quadri rievocativi dell’epoca e il coinvolgimento di oltre sessanta figuranti. Coinvolti anche gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Siculiana con un coro di canti medievali guidati dalla Maestra di canto Serena Palermo e un gruppo di migranti, con danze medievali, studenti della locale sede del CPIA con coreografie a cura del Maestro Piero Aquilotti.

Il percorso si conclude al Palazzo Agnello, dove gli sposi saluteranno gli ospiti.

Il Natale Medievale verrà replicato oggi, 29 dicembre, e il 2 e 3 gennaio dalle 18:30 alle 21:30, con ingresso da Piazza Umberto I. 

L’iniziativa è promossa dal comune di Siculiana in collaborazione con la Proloco.

Natale Medievale a Siculiana

 “Dopo il successo della scorsa edizione – spiega il Sindaco di Siculiana Peppe Zambito – riproponiamo un evento unico nel suo genere. Un itinerario che racconta il medioevo attraverso un’alternanza di suggestioni, sapori, profumi, suoni e che accompagnerà i visitatori in un viaggio affascinante dentro la nostra storia. Per quanto mi riguarda la partecipazione di tantissimi giovani e dei migranti del CPIA è già un successo. Valorizza il senso di queste iniziative che oltre ad una valenza turistica/culturale hanno un grande significato sociale”. 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“La Sicilia di Rosa”

Il 23 giugno il Centro Studi di Cultura Siciliana e del Mediterraneo inaugura a Licata una mostra di dipinti dedicata a Rosa Balistreri

Quando agli Esami di Stato arrivava l’ora X

Rinunciavi magari a svuotare la vescica per dare più tempo a pescare senza occhi vigilanti i temi che pensavi potessero servire. Ed in quel momento la magia si faceva concretezza

Storie che provengono dal Mediterraneo

La Giornata Mondiale del Rifugiato a Palma di Montechiaro

“La voglia e il desiderio di sognare”

Concorso Letterario Nazionale "Raccontami, o musa". “Fabbricanti di sogni" il tema dell'ottava edizione. Il Bando