Fondato a Racalmuto nel 1980

Covid, l’appello del Presidente dell’Ordine dei Medici di Agrigento Santo Pitruzzella

“Anche se il Covid ha assunto i caratteri di una patologia simil influenzale o, addirittura, forse meno pesante dell’influenza, è e rimane sempre una patologia da attenzione e prevenire anche con il buon senso”.

Santo Pitruzzella, Presidente Ordine dei Medici Agrigento

“Faccio appello  alla prudenza dei cittadini perché anche se il Covid ha assunto i caratteri di una patologia simil influenzale o, addirittura, forse meno pesante dell’influenza, è e rimane sempre una patologia da attenzione e prevenire anche con il buon senso. Per questo, raccomando la vaccinazione agli over 65 e ai soggetti fragili e di evitare di scambiarsi gli auguri con abbracci e baci perché, come noto, dal contatto fisico c’è più possibilità di contrarre sia l’influenza, sia il Covid”.

Così il Presidente dell’Ordine dei Medici chirurghi e degli odontoiatri di Agrigento Santo Pitruzzella nel suo appello ai cittadini.

“Tra l’altro – sottolinea il dott. Pitruzzella – in questo periodo si sta registrando una esacerbazione di casi influenzali e di Covid e ho notato che l’influenza, la cui recrudescenza avviene solitamente nei mesi di febbraio – marzo, quest’anno è arrivata in anticipo”.

“Colgo l’occasione -conclude – per porgere ai cittadini gli auguri di buone feste da parte del nostro Ordine e mi raccomando, teniamoci alla salute!”

 

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Ecco come è nato il mio Libro”

Ad Ucria la presentazione del libro L’eretico don Paolo Miraglia di Carmelo Sciascia. L' intervento dell’Autore

“Mafia di Casa nostra”

Rassegna letteraria "Sùrfaro", le foto dell'incontro con gli scrittori Carmelo Sardo e Gaetano Savatter

“La mia Racalmuto come Pamplona”

Un'intervista a Leonardo Sciascia realizzata da Giuseppe Troisi e pubblicata dal "Giornale di Sicilia" il 6 luglio 1986.

Premio Karkison 2024, si preannuncia una edizione “di alto livello”

Carmelo Cantone, organizzatore del Premio: "Non è semplice il lavoro della Giuria, ma siamo convinti che il pubblico apprezzerà e condividerà le decisioni”