Fondato a Racalmuto nel 1980

Nuova Programmazione europea 2021-2027. Incontro del Gal con gli imprenditori di Favara

Il sindaco Antonio Palumbo: “Queste iniziative sono importanti per lo sviluppo del nostro territorio. Nel nostro comune risiedono parecchi imprenditori che potrebbero usufruire in termini economici dei prossimi bandi
Un momento dell’incontro

Al Castello Chiaramonte incontro del Gal Sicilia Centro Meridionale con gli imprenditori di Favara in vista della nuova programmazione 2021-2027 e dei nuovi bandi che saranno pubblicati attraverso la programmazione Europea.

Obiettivo dell’incontro, organizzato dal Gal, raccogliere esigenze e bisogni da parte degli imprenditori locali e di individuare obiettivi e misure per la definizione della “Strategia di Sviluppo Locale Partecipativo Distretto Rurale, Turistico e Culturale Sicilia Centro Meridionale”.

Aprendo l’incontro l’avvocato Salvatore Pitrola, Responsabile Amministrativo e Finanziario del Gal Scm ed attuale sindaco di Ravanusa, ha spiegato ai partecipanti quali sono i possibili benefici che potrebbero giungere per la provincia di Agrigento e quindi anche per Favara, dalla nuova programmazione 2021-2027 invitando i presenti a presentare le proprie proposte attraverso degli appositi questionari.

Al termine del suo intervento sono state diverse le domande rivolte da parte di imprenditori e professionisti che erano presenti. Favara, infatti, Infatti, con le precedenti programmazioni è stato uno dei 13 comuni agrigentini che fanno parte del Gal Sicilia Centro Meridionale ad avere usufruito di finanziamenti sia nel pubblico che nel privato.

“Queste iniziative – ha detto il sindaco di Favara Antonio Palumbo – sono importanti per lo sviluppo del nostro territorio. Nel nostro comune risiedono parecchi imprenditori che potrebbero usufruire in termini economici dei prossimi bandi che saranno pubblicati dal Gal”.

“L’incontro di oggi- ha detto l’architetto Giacomo Sorce, dirigente del Comune di Favara – è stato molto interessante. Credo che tramite il Gal si possa avviare una concertazione che porterà soltanto benefici a favore del territorio e nei confronti di chi vi opera investendo le proprie risorse economiche. Per questo motivo altri incontri faranno seguito a quello di stasera non appena avremo contezza dei bandi ai quali potranno partecipare i nostri concittadini”.

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Comprendere e Affrontare la Migrazione in Sicilia”

E' il tema del Work shop in programma a Sciacca il 24 e 25 giugno

“Tararà”, adattamento teatrale in lingua siciliana di alcune novelle pirandelliane

Lo spettacolo è in programma Il 28 giugno, alle 18, al Circolo Empedocleo

Racalmuto festeggia San Calogero

Oggi un'intera giornata sarà dedicata al "Santo nero" molto amato in tanti centri dell'agrigentino. La statua di San Calogero si venera da secoli nella chiesa di San Francesco

“La Sicilia di Rosa”

Oggi, 23 giugno, il Centro Studi di Cultura Siciliana e del Mediterraneo inaugura a Licata una mostra di dipinti dedicata a Rosa Balistreri