Fondato a Racalmuto nel 1980

“Re minore”, presentato a New York il film di Giuseppe Ferlito

Presente alla proiezione, tra gli altri, il protagonista del film Gabriele Ferrantelli 

Ieri sera a New York, nel giardino del Centro culturale italiano Casa Belvedere in State Island è stato presentato il film Re minore del regista siciliano Giuseppe Ferlito. Presenti alla proiezione il protagonista del film Gabriele Ferrantelli e altri due attori Walter Nestola e Vito Ferrantelli.

A presentare il film è stata la Direttrice del Centro culturale Beatrice Alecci. Dopo la presentazione il saluto della Presidente e fondatrice del Centro Gina Biancardi e un video messaggio di ringraziamento del regista Giuseppe Ferlito.

“È stata un’esperienza – ha detto Gabriele Ferrantelli, protagonista del film – meravigliosa ed indimenticabile, in un incantevole scenario naturale abbiamo parlato di cultura italiana, di cinema e soprattutto della Sicilia che è la vera protagonista del film con i suoi tanti problemi e le numerose contraddizioni, ma piena di luci, suoni e splendidi paesaggi.. Ringrazio di cuore a nome mio, del regista Giuseppe Ferlito e dell’intero cast di Re minore, Lucia Colletti, membro di Casa Belvedere, la Direttrice Beatrice Alecci e la Presidente Gina Biancardi per avere dato la possibilità a Re minore di essere presente in un contesto internazionale di grande rilevanza culturale”.

Alla proiezione del film, molto apprezzato dal pubblico, è seguito un dibattito con numerosi interventi ai quali hanno risposto gli attori.

“Questo film è un viaggio a ritroso nella mia terra – ha detto nel suo messaggio il regista Giuseppe Ferlito – luogo di contraddizioni, di sentimenti e di forti contrasti. La doppia anima della Sicilia: quella che guarda al futuro, giovane, moderna e innovativa, e quella che resiste e non vuol cambiare, ancorata alle tradizioni e ai vecchi costumi. Re minore è anche un film sull’immigrazione, sul destino, sui temi universali della condizione umana”.

Per chi non lo avesse ancora visto, il lungometraggio è disponibile per tutti gli abbonati Amazon Prime Video senza costi di noleggio o acquisto.

La trama

Mimì, musicista sperimentale, torna nel suo paese di origine in Sicilia insieme alla compagna Mirella. I due desiderano fortemente un figlio, ma mentre Mimì si aggira per le campagne, per trasformare i suoni della natura in musica, Mirella inizia a percepire il disagio di una società che non le appartiene. Questo ed altri eventi daranno il via ad una serie di tensioni dai risvolti inaspettati.

_____________________

Nella foto un momento della presentazione

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Quando agli Esami di Stato arrivava l’ora X

Rinunciavi magari a svuotare la vescica per dare più tempo a pescare senza occhi vigilanti i temi che pensavi potessero servire. Ed in quel momento la magia si faceva concretezza

Storie che provengono dal Mediterraneo

La Giornata Mondiale del Rifugiato a Palma di Montechiaro

“La voglia e il desiderio di sognare”

Concorso Letterario Nazionale "Raccontami, o musa". “Fabbricanti di sogni" il tema dell'ottava edizione. Il Bando

Racalmuto festeggia San Calogero

Domenica 23 giugno un'intera giornata sarà dedicata al "Santo nero" molto amato in tanti centri dell'agrigentino. La statua di San Calogero si venera da secoli nella chiesa di San Francesco