Fondato a Racalmuto nel 1980

“Fuoriclasse. Talenti in Comune”

Grotte, questa sera la cerimonia di consegna dei riconoscimenti agli studenti particolarmente meritevoli

Questa sera a Grotte la cerimonia di consegna dei premi “FuoriClasse” 2023 agli studenti particolarmente meritevoli.

Saranno anche consegnati i Premi “FuoriClasse” alla carriera alle insegnanti Paola Lo Presti e Lina Zucchetto, per il loro impegno nel mondo della scuola e che dal primo settembre vanno in pensione, e alla Dottoressa Anna Maria Cardinale, per il lavoro svolto nell’ambito sanitario.

Il premio verrà anche consegnato al giovanissimo calciatore Giuseppe Sollima, classe 2008, che il 16 agosto dovrà presentarsi a Cittadella (PD) squadra che milita in serie B, dove inizierà il suo campionato in serie B juniores, under 16.

Sandra Licata

“FuoriClasse – spiega Sandra Licata ideatrice e conduttrice del Premio –  È un riconoscimento che vuole essere da stimolo ai futuri diplomati affinché facciano sempre il meglio e si sentano vicini alle amministrazioni che riconoscono in loro enormi capacità. Inoltre vuol essere uno stimolo alle future generazioni. È anche un modo per avvicinarli alle attività comunali affinché si sentano attivamente coinvolti”.

L’iniziativa è organizzata da Media & Communication con il pieno sostegno dell’Amministrazione comunale di Grotte, guidata dal sindaco Alfonso Provvidenza che sarà presente alla cerimonia.

L’appuntamento è per questa sera alle 21 in Piazza Umberto I 

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Con il passare degli anni stavo perdendo la memoria dei miei posti”

Così Milena Palminteri spiega come è nato il suo Come l’arancio amaro, il libro, edito da Bompiani, ambientato a Sciacca

L’Estate nella Valle dei Templi

Varato dal Parco Archeologico il programma delle iniziative

“Pirandello di sbieco”. A Le Fabbriche la presentazione del saggio di Salvatore Ferlita

Agrigento, la presentazione è in programma nell'ambito dell'iniziativa "le Fabbriche Fest"

L’Inferno di Dante alle Gole dell’Alcantara

Al via la nuova edizione del lavoro teatrale più visto in Sicilia negli ultimi anni.