Fondato a Racalmuto nel 1980

Trattamento del dolore cronico e da parto

Tutte le attività messe in campo dal reparto di anestesia e rianimazione dell’ospedale di Agrigento. L’Obiettivo è quello di “Ridurre drasticamente il dolore dei pazienti”

Il Dott. Gerlando Fiorica

“Ridurre drasticamente il dolore dei pazienti”. Mirano a questo obiettivo le diverse attività messe in campo dall’Unità operativa complessa di anestesia e rianimazione dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento.

“Le recente attivazione di un ambulatorio dedicato proprio alla terapia del dolore in seno al “polifunzionale” reparto diretto dal dottor Gerlando Fiorica – spiega in una nota l’Asp di Agrigento – sta infatti tipicizzando fortemente una parte delle attività dell’Unità ricevendo ampi consensi da parte dell’utenza ospedaliera. L’ambulatorio tratta il dolore benigno in tutte le sue forme, dalle più semplici alle più complesse, ad esempio quello provocato dalle discopatie della colonna vertebrale, come le cervicalgie e le lombosciatalgie, dalle artrosi delle piccole e grandi articolazioni come anca, ginocchio, spalla, gomito e polso, dall’herpes zoster, dalla nevralgia del trigemino, dalle cefalee ed altro ancora”.

“Il trattamento del dolore cronico – si legge nella nota dell’Azienda Sanitaria Provinciale – prevede l’uso non solo di farmaci come fans, cortisonici, oppioidi ma anche di specifiche metodiche che comportano infiltrazioni, sotto guida ecografica o scopia, della colonna, delle articolazioni, dei muscoli e dei  tendini. L’ambulatorio dispone già dell’attrezzatura di ultima generazione per la scrambler therapy e per la stimolazione percutanea (pens therapy). In reparto sono già in programmazione interventi di neuromodulazione, la più sofisticata metodica di trattamento del dolore neuropatico, e per garantire il ricovero dopo le procedure interventistiche sono stati attivati due posti letto in day hospital”.

“Le azioni dell’Unità di anestesia e rianimazione di Agrigento nel contrastare il dolore nelle sue varie forme – sottolinea inoltre l’Asp – non si esaurisce con le azioni previste dall’ambulatorio. Sin dall’avvio del progetto “parto con il sorriso” l’equipe sanitaria collabora infatti attivamente con il reparto di ginecologia ed ostetricia per alleviare le sofferenze delle neomamme garantendo alle donne la possibilità partorire senza dolori attraverso il servizio di partoanalgesia”.

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Quando agli Esami di Stato arrivava l’ora X

Rinunciavi magari a svuotare la vescica per dare più tempo a pescare senza occhi vigilanti i temi che pensavi potessero servire. Ed in quel momento la magia si faceva concretezza

Storie che provengono dal Mediterraneo

La Giornata Mondiale del Rifugiato a Palma di Montechiaro

“La voglia e il desiderio di sognare”

Concorso Letterario Nazionale "Raccontami, o musa". “Fabbricanti di sogni" il tema dell'ottava edizione. Il Bando

Racalmuto festeggia San Calogero

Domenica 23 giugno un'intera giornata sarà dedicata al "Santo nero" molto amato in tanti centri dell'agrigentino. La statua di San Calogero si venera da secoli nella chiesa di San Francesco