Fondato a Racalmuto nel 1980

“Oggi mi sento invincibile, indistruttibile e immortale”

La nostra Prof. rivela: “Una nuova generazione di docenti con tripla vaccinazione si accinge a dominare il mondo”

Angela Mancuso

Dopo la terza dose di vaccino anti Covid, con mezza dose di Moderna che è andata a mischiarsi alle due super dosi di Astra Zeneca, mi sento praticamente invincibile, indistruttibile e immortale.

A poche ore dalla somministrazione, superata una prima fase di intontimento, intorpidimento e rimbambimento, ho sentito la forza cosmica, il dono della luce e il potere delle stelle venire a me. Mi sono materializzata all’improvviso in classe alle spalle dei miei studenti ignari della trasformazione.

“Buh!”

“Avà, preessoré, ci ha fatto venire un colpo, ma da dove è spuntata?”

“Dopo la terza dose ho sviluppato la capacità di  smaterializzarmi e rimaterializzarmi, o miei cristalli di luna”.

“E che altro ha sviluppato, preessoré? Giusto per saperci organizzare”.

“So leggere nel pensiero, quindi se vi viene di pensare su di me qualcosa di brutto, io lo leggo. Ho una vista a 360 gradi, quindi se copiate, se vi distraete, se invece di seguire la lezione guardate i video su Tik Tok, io vi vedo. Ho incorporati scanner termici e dispositivi di rilevazione a raggi X, per cui se nello zainetto mettete armi a doppio taglio, esplosivi, granate o panini con la nutella io li intercetto immediatamente “.

“Preessoré “

” Eh”

“Possiamo chiedere al Dirigente di cambiarci di classe?”

“Sarebbe inutile, o mie costellazioni luminose, tutti i professori ormai siamo così.

Una nuova generazione di docenti con tripla vaccinazione sperimentale, geneticamente modificata, si accinge a dominare il mondo col 5G nelle narici e la parabola satellitare nelle orecchie. Preparatevi a soccombere.”

“Va beh, preessoré, intanto possiamo venire interrogati? ”

“Non c’è bisogno. Leggo nella vostra mente che sapete tutto. Buona giornata”.

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Comprendere e Affrontare la Migrazione in Sicilia”

E' il tema del Work shop in programma a Sciacca il 24 e 25 giugno

“Tararà”, adattamento teatrale in lingua siciliana di alcune novelle pirandelliane

Lo spettacolo è in programma Il 28 giugno, alle 18, al Circolo Empedocleo

Racalmuto festeggia San Calogero

Oggi un'intera giornata sarà dedicata al "Santo nero" molto amato in tanti centri dell'agrigentino. La statua di San Calogero si venera da secoli nella chiesa di San Francesco

“La Sicilia di Rosa”

Oggi, 23 giugno, il Centro Studi di Cultura Siciliana e del Mediterraneo inaugura a Licata una mostra di dipinti dedicata a Rosa Balistreri