Fondato a Racalmuto nel 1980

“Qui, la vera medicina è l’amore”

Grotte, nel “Giardino del tempo“, in contrada Racalmare, incontriamo Silvana Manna, direttrice della Residenza Socio Assistenziale per anziani recentemente inaugurata

La dottoressa Silvana Manna, responsabile della Cooperativa Demetra

Non sembra per nulla una residenza per anziani. Il luogo in cui si trova ha tutt’intorno un paesaggio straordinario. Al di là della terra, in lontananza, il mare. Nella contrada Racalmare di Grotte spicca “Il giardino del tempo“, la residenza socio assistenziale con venti posti letto per anziani gestito dalla cooperativa “Demetra”.

“Non è una residenza che accoglie offrendo solo assistenza – tiene a precisare Silvana Manna che dirige la cooperativa – ma abbiamo adottato una programmazione psico-sociale sollecitando le abilità dell’anziano. Qui a Grotte non c’era una struttura che potesse soddisfare il bisogno degli anziani e delle loro famiglie, noi garantiamo la serenità dei nostri ospiti e dei loro familiari”.

Al “Giardino del tempo”, gestito da un gruppo di giovani esperti, sono impegnate dieci unità con figure di assistente sociale, psicologo, infermiere professionale, osa e oss, cuoco. Ed inoltre, spicca l’animatore e l’educatore professionale, “perché qui – dice ancora la dottoressa Manna – non abbiamo un modello assistenziale, ma prendersi cura con cura”.

“Utilizziamo questa bellissima struttura – afferma Silvana Manna – per passeggiate di benessere, laboratori cognitivi, attività ricreative, in continua collaborazione con le famiglie degli anziani. Abbiamo avviato le cosiddette modalità di convivenza dando la possibilità di festeggiare compleanni e ricorrenze, far trascorrere le domeniche con le famiglie. Non vogliamo essere una struttura a sé, ma legata alla cittadinanza, un punto di ritrovo per tutta Grotte. In poche parole, l’anziano deve trovare da noi un ambiente stimolante. Qui, la vera medicina è l’amore, la voglia di ascoltare gli anziani, di vivere in mezzo a loro come se fosse una grande famiglia”.

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Come gestire le emergenze ostetriche”

E' il tema del convegno in programma ad Agrigento il 21 maggio

“Una Marina di Libri”, dal 6 al 9 giugno il Festival dell’Editoria Indipendente

Il 24 maggio al Parco Villa Filippina di Palermo la conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2024. "Oltre i Confini" il tema di quest'anno

Mimmo e i miei ricordi rimasti in ombra per tanto tempo

Ho sempre avuto in animo di palesarli e l'articolo di Giancarlo Macaluso li ha riaccesi

“Io, Enzo Tortora, arrestato in nome del nulla, del puro delirio”

Il 18 maggio del 1988 moriva Enzo Tortora. Le lettere tra il noto personaggio televisivo e Leonardo Sciascia. La storia di Tortora è raccontata dalla figlia Gaia nel libro "Testa alta, e avanti", pubblicato da Mondadori nel 2023