Fondato a Racalmuto nel 1980

Grotte, Camilla non c’è più. Avvelenata

Ancora un ennesimo atto di crudeltà. Purtroppo avvelenare cani a Grotte non è una novità

Camilla

Camilla non c’è più. Se n’è andata martoriata da atroci dolori. È stata avvelenata. Qualcuno evidentemente non la voleva, non gradiva la sua presenza. E se così fosse, chi si è vestito dei panni di giustiziere?

Da giorni l’associazione animalista di Racalmuto “Qua la zampa” era in contatto con la dottoressa Laura Napoli, la quale aveva espressamente chiesto di poter adottare Camilla e incaricato i volontari dell’associazione di farla cippare, sterilizzare e tolettare la cagnolina.

Tutto era stato programmato per la giornata di oggi. Era solo necessario avvicinare Camilla, di casa nella zona del “Palo”, e portarla dal veterinario. Ma di Camilla nessuna traccia. Evidentemente, qualcuno molto più bravo dei volontari era già sulle sue tracce, tanto da servirle l’ultimo pasto. E che pasto!

Non è assolutamente una novità avvelenare cani a Grotte. Anzi, sembrerebbe che per qualcuno sia diventato un vero e proprio metodo di contenimento del randagismo. A conti fatti costa pochissimo, è rapido per chi lo mette in atto, non richiede parecchia fatica.

Ma veramente questa è Grotte? No, Grotte non è così. Non tutti i grottesi agirebbero in questo modo. C’è solo qualche mela marcia che col suo operato distrugge quanto di buono e sano viene coltivato.

Eppure mi spiace constatare come simili atti di gratuita crudeltà vengano perpetuati ormai da anni nell’indifferenza di molti.

Bisogna che qualcosa cambi. Bisogna che l’Amministrazione, il Sindaco e tutto il Consiglio comunale prendano atto del grave problema del randagismo, creando possibilmente una rete che supporti le sterilizzazioni, le adozioni, le cippature, l’anagrafe canina, prendendosi cura dei randagi che stanno male e multando chi li abbandona.

Solo così potremmo dire che la morte della povera Camilla non sarà vana.

_____________________

Leggi anche

https://www.malgradotuttoweb.it/grotte-la-strage-degli-innocenti/

https://www.malgradotuttoweb.it/senza-cuore-miserabili-e-vigliacchi/

https://www.malgradotuttoweb.it/grotte-avvelenato-un-altro-cane-riceviamo-pubblichiamo/

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Conosce i segreti dei libri e degli scrittori di ogni tempo

Conversazione con Salvatore Ferlita, docente universitario, saggista e critico letterario. Il 17 aprile alla libreria Feltrinelli di Palermo la presentazione del suo nuovo libro Pirandello di sbieco, edito da Sellerio

“Tra Terra e Acqua: Antiquarium del Mare”

Agrigento, a Casa Sanfilippo la presentazione del volume in memoria di Daniele Valenti

“Cucina in giallo”

Al Museo "Pietro Griffo" di Agrigento Gaetano Savatteri presenta la nuova Antologia di Gialli edita da Sellerio

Gianfranco, l’eremita che amava costruire giocattoli

Una vita travagliata quella di Gianfranco Messana: l'abbandono della madre a Milano, l'infanzia difficile a Racalmuto e poi pellegrinaggi in Grecia e in Spagna. L'unica sua passione: costruire giocattoli. A Mori, vicino Rovereto, dove visse negli ultimi anni, il suo ricordo ancora vivo.