Fondato a Racalmuto nel 1980

“Racconta il Venerdì Santo”

Licata al via la sesta edizione del concorso che coinvolge le scuole medie della città. Sarà possibile produrre video o power point in gruppo

Da sinistra: Francesco Pira, Angelo Gambino, Angelo Maria Licata 

Al via a Licata l’organizzazione della sesta edizione del concorso, riservato alle scuole medie della città, “Raccontami il Venerdì Santo”.

L’iniziativa è promossa dalla Confraternita “San Girolamo della Misericordia”.

Il concorso prevede due sezioni: una per singoli alunni: disegno, racconto o poesia; l’altra per gruppi di massimo tre alunni: Power Point, video o prodotto multimediale.

A selezionare i lavori sarà una giuria composta composta dal Governatore della Confraternita Angelo Gambino, dal Vice Governatore Angelo Maria Licata, dal Segretario  Adriano Ruvio, dal Consigliere di Amministrazione Giuseppe Pintacorona, dal Delegato alla Comunicazione Francesco Pira e dai Confratelli Angelo Bonfiglio e Salvatore Russo.

I nominativi dei vincitori del concorso verranno comunicati il giorno stesso della premiazione prevista la mattina di giovedì 21 marzo 2024.

i Premi. Primo premio: 250 € in buono-libri e/o materiale didattico; Secondo premio: 150 € in buono-libri e/o materiale didattico; Terzo premio: 2 premi ex aequo da 100 € ciascuno in buono-libri e/o materiale didattico. Tutti riceveranno un Attestato di Partecipazione.

“Dopo il successo degli ultimi  anni – spiega il Governatore Angelo Gambino – il Concorso intende stimolare negli alunni la riflessione sulla storia, la tradizione, la fede di una delle più importanti celebrazioni del Venerdì Santo in Sicilia, a cura dal 1578 della Confraternita di San Girolamo della Misericordia, offrendo ai concorrenti massima possibilità di espressione”.

 

 

 

 

.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Aggressioni al personale sanitario

Il Presidente dell'Ordine dei Medici di Agrigento: "Individuare ogni possibile deterrente per far sì che episodi di questo tipo non abbiano a ripetersi"

Aragona, una mostra fotografica racconta il duro lavoro dei minatori

E' stata allestita nella sede della Camera del lavoro e sarà esposta il 23 febbraio

“Di sicuro partimmo da lì, da quel Liceo Empedocle che…”

Ricordi. "Come ci si conosce al liceo, non ci si conosce da nessun’altra parte.."

“Storie d’argilla – La bottega del giovane vasaio”

Canicattì, domenica 25 febbraio Laboratorio gratuito per ragazzi all'Antiquarium Vito Soldano