Fondato a Racalmuto nel 1980

Grotte, il presepe artistico di Gero Miceli incanta i visitatori

Sarà aperto al pubblico fino al 14 gennaio. Le foto

Il Presepe artistico di Gero Miceli

Ha riscosso notevole successo a Grotte la mostra del presepe artistico popolare allestita dal noto artista Gero Miceli alla Torre del Palo.

Migliaia i visitatori, provenienti anche dai comuni limitrofi e da fuori provincia, e oltre seimila le visualizzazioni del video dell’inaugurazione trasmesso su Facebook dalla pagina “La Voce dei grottesi e non solo”.

“Nell’ ottavo centenario dalla Santa Notte di Greccio voluta da San Francesco evento che da quel momento in poi segnò profondamente lo spirito religioso e artistico, ho voluto realizzare – spiega Gero Miceli – questo presepe per contribuire ad allietare le festività natalizie della mia comunità e nel mio piccolo contribuire anche a fare memoria delle nostre tradizioni popolari e soprattutto del Mistero dell’Incarnazione. La scenografia che ho realizzato  – aggiunge Miceli – è ambientata in un borgo siciliano, agrigentino di fine ottocento, inizio novecento e si snoda attraverso alcune scene popolari per condurci poi di fronte a quel Bambino, nato povero tra i poveri, nell’umiltà di una Grotta che ha attirato a sé il mondo. Le statue sono del Maestro Vincenzo Villardita di Caltagirone”.

“Il presepe artistico di Gero Miceli, che è una vera e propria risorsa per il nostro territorio, si è dimostrato opera di alto valore artistico  – sottolinea  Filippo Vitello, presidente della ”Pro Loco Herbessus” di Grotte – un trionfo di creatività, grande partecipazione e vero senso dello spirito comunitario”.

Tantissimi gli apprezzamenti e i complimenti formulati all’artista nel registro dei visitatori e sui social. E tante anche le emozioni e le suggestioni che hanno catturato i visitatori.

La mostra, organizzata in collaborazione con la “Pro Loco Herbessus” di Grotte e col patrocino dell’Associazione “poveri cavalieri di Cristo” sarà aperta al pubblico fino al 14 gennaio nei seguenti orari: la mattina dalle 10.00 alle 12.00 e il pomeriggio dalle 17.00 alle 19.00. Ingresso gratuito. Le foto che pubblichiamo sono di Gero Miceli.

Guarda le foto

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Premio Karkison 2024, si preannuncia una edizione “di alto livello”

Carmelo Cantone, organizzatore del Premio: "Non è semplice il lavoro della Giuria, ma siamo convinti che il pubblico apprezzerà e condividerà le decisioni”

“Fammi sapere che film si proietta questa sera” 

Leonardo Sciascia e Giuseppe Tulumello, storia di una passione e di un’amicizia

Teatro dell’Efebo, gli spettacoli in programma al Giardino Botanico

Due le rassegne: Teatro classico e del mito, dal 21 luglio al 2 agosto, e Teatro d'autore e musica, dal 3 agosto all'8 settembre

“Pirandello di sbieco”. A Le Fabbriche la presentazione del saggio di Salvatore Ferlita

Agrigento, la presentazione è in programma nell'ambito dell'iniziativa "le Fabbriche Fest"