Fondato a Racalmuto nel 1980

Daniel Russello, i grandi piloti della Formula 1 indossano i suoi caschi

Valente progettista aerografo di caschi, Daniel vive e produce le sue opere a Favara. “Daniel designer” è ormai un marchio leader.

Daniel Russllo

Ogni anno la stessa storia: nell’agrigentino si vive peggio che nel resto d’Italia. La Provincia di Agrigento persevera con il suo triste primato per qualità della vita, il territorio continua così a svuotarsi, sono quasi mille l’anno i nuovi iscritti all’Aire, l’Anagrafe Italiana Residenti all’Estero. Tempo fa un mio caro e noto amico, Gaetano Savatteri, ebbe a dirmi: caro Giovanni noi qui siamo stati dei salmoni.

E proprio terra di salmoni è la nostra. Salmoni che risalgono a fatica cascate e rapide. Nuotano controcorrente per molto tempo, anche senza cibarsi, prima di giungere nel luogo in cui generare. Salmoni senza strutture, senza strade, senza ponti e aeroporti.

Fra i salmoni di Sicilia ho comunque il piacere di segnalare un salmone atipico; un giovane talentuoso di Favara che è riuscito nella sua impresa scalando il successo da fermo. Rimasto nel suo paese produce delle belle cose, opere che spedisce in tutto il mondo.

Lui è Daniel Russello valente progettista aerografo di caschi per i grandi piloti della Formula 1. Passione che ha sviluppato sin da adolescente e che è divenuta la sua professione.

Uno dei primi lavori eseguiti da Daniel, quando non ancora maggiorenne, ha riguardato il casco Stilo di Jack Aikten tester ufficiale Renault e pilota della Williams.

Tanti sono i bolidi dello sport motoristico con a bordo piloti che si proteggono il capo con caschi aerografati dal nostrano “Giotto” di Favara: Valtteri Viktor Bottas, Raffaele Marciello, Paolo Andreucci, Gabriele Tarquini, Max Salo, Tom Dillmann, Felipe Nasr, Daniel Juncadella, Lorenzo Patrese e molti altri campioni dell’automobilismo mondiale

È stato il padre Salvatore Russello, valido carrozziere, ad accorgersi del talento del figlio. Nell’officina di famiglia il piccolo Daniel si divertiva con la pistola a spruzzo a riprodurre dei fantastici disegni, spesso erano gli eroi dei cartoni animati più amati dal piccolo talento. Gli  sportelli dismessi delle auto incidentate diventavano così le sue tele. Da quando a soli quattordici anni un compagno di scuola gli chiese di personalizzare un casco, l’artista non si è più fermato.

Daniel con Yuri Danesi, manager del service Stilo della Formula 1

“Daniel designer” è ormai un marchio leader; nel suo show room di Favara, in cui divide la passione con la sua ragazza, Luana Bennici, è possibile ammirare gli helmets ordinati dalle scuderie più famose.

Recensito da molte riviste del settore, l’attività di Daniel Russello può essere apprezzata dagli appassionati di automobilismo sulla sua pagina social in cui il giovane imprenditore pubblica le sue “opere d’arte” con i feedback positivi dei suoi clienti, soddisfatti dalle sue personalizzazioni.

Un lavoro il suo molto apprezzato all’estero come nei paesi degli Emirati Arabi, in cui Daniel è stato invitato molte volte. Umile, legato ai valori della famiglia, Daniel e il ritratto del bravo ragazzo, esempio di intraprendenza.

Orgoglio e incoraggiamento – unitamente ai suoi collaboratori Giovanni Giardina, Kalos Morreale e Angelo Moscato – per i tanti giovani capaci della nostra sempre più spopolata provincia.

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Ecco come è nato il mio Libro”

Ad Ucria la presentazione del libro L’eretico don Paolo Miraglia di Carmelo Sciascia. L' intervento dell’Autore

“Mafia di Casa nostra”

Rassegna letteraria "Sùrfaro", le foto dell'incontro con gli scrittori Carmelo Sardo e Gaetano Savatter

“La mia Racalmuto come Pamplona”

Un'intervista a Leonardo Sciascia realizzata da Giuseppe Troisi e pubblicata dal "Giornale di Sicilia" il 6 luglio 1986.

Premio Karkison 2024, si preannuncia una edizione “di alto livello”

Carmelo Cantone, organizzatore del Premio: "Non è semplice il lavoro della Giuria, ma siamo convinti che il pubblico apprezzerà e condividerà le decisioni”