Fondato a Racalmuto nel 1980

Variante alla Strada Statale 115. Dibattito pubblico a Sciacca

Il progetto interessa i Comuni di Castelvetrano, Menfi, Sciacca e Sambuca di Sicilia

Sciacca, Palazzo Comunale. Foto Raimondo Moncada

“Definire con il coinvolgimento e il contributo delle popolazioni interessate la progettazione di nuove e moderne infrastrutture stradali, di collegamento interprovinciale”.

Se ne parlerà oggi in un dibattito pubblico promosso da Anas e in programma alle 17,30 a Sciacca nella Sala Blasco del Palazzo Comunale.

Al centro dell’incontro il progetto di una variante alla Strada statale 115 “Sud Occidentale Sicula” nel tratto che interessa i comuni di Castelvetrano, Menfi, Sciacca e Sambuca di Sicilia.

“Considerata l’importanza del momento, di informazione, di riflessione e di proposta – si legge nella nota del Comune di Sciacca – il sindaco Fabio Termine invita i cittadini a partecipare, per una conoscenza consapevole. L’appuntamento è un’occasione per esprimere le proprie opinioni, fare domande e contribuire attivamente alla discussione”,

Per saperne di più, sul sito del Comune di Sciacca è stato creato un link con tutte le informazioni utili. Link nel quale viene tra l’altro evidenziato “come la Strada statale 115 Sud Occidentale Sicula rappresenti un tassello fondamentale della viabilità regionale costituendo l’unica via a scorrimento veloce lungo la costa meridionale della Sicilia, da Castelvetrano a Gela. Il suo ammodernamento è da anni un obiettivo primario per il completamento della rete stradale e autostradale Siciliana. Il dibattito pubblico è un percorso di informazione, discussione e confronto pubblico su un’opera di interesse strategico, che permette al proponente di far emergere le osservazioni critiche e le proposte sul progetto da parte di una pluralità di attori, anche singoli cittadini”.

Condividi articolo:

spot_img

Block title

“Comprendere e Affrontare la Migrazione in Sicilia”

E' il tema del Work shop in programma a Sciacca il 24 e 25 giugno

“Tararà”, adattamento teatrale in lingua siciliana di alcune novelle pirandelliane

Lo spettacolo è in programma Il 28 giugno, alle 18, al Circolo Empedocleo

Racalmuto festeggia San Calogero

Oggi un'intera giornata sarà dedicata al "Santo nero" molto amato in tanti centri dell'agrigentino. La statua di San Calogero si venera da secoli nella chiesa di San Francesco

“La Sicilia di Rosa”

Oggi, 23 giugno, il Centro Studi di Cultura Siciliana e del Mediterraneo inaugura a Licata una mostra di dipinti dedicata a Rosa Balistreri