Fondato a Racalmuto nel 1980

Francesco Muzzopappa, quando uno scrittore sa come parlare ai ragazzi

Il suo ultimo romanzo “Pianeta Terra chiama Matt” è tra i testi proposti agli studenti del “Roncalli” di Grotte nell’ambito del Premio Letterario “Racalmare Leonardo Sciascia Scuola”. Ieri l’incontro

Francesco Muzzopappa

Non c’erano dubbi, l’incontro con Francesco Muzzopappa era un successo annunciato. Nessuno dei nostri studenti sarebbe rimasto volontariamente oltre l’orario delle lezioni a scuola se non fosse stato sicuro di incontrare un tipo interessante, che parla di cose serie in maniera simpatica, spiritosa, leggera, e lo fa come se a parlare fosse un adolescente. Magari a farlo è veramente l’adolescente che c’è ancora in lui.

Francesco Muzzopappa, pubblicitario radiofonico e copywriter, milanese d’adozione, esordisce come scrittore nel 2013 con il romanzo “Una posizione scomoda”. Da quel momento l’autore continua a pubblicare romanzi umoristici, raccogliendo consensi e premi, affermandosi anche come scrittore per ragazzi.

Il suo ultimo romanzo “Pianeta Terra chiama Matt” è tra i testi proposti ai ragazzi del “Roncalli” di Grotte nell’ambito del Premio Letterario “Racalmare Leonardo Sciascia Scuola”. Obiettivo del Premio, giunto quest’anno alla sua quattordicesima edizione, è quello di stimolare e consolidare negli studenti l’amore per la lettura e la passione per i libri. Sono trascorsi sedici anni dalla prima edizione del Premio – correva l’anno 2007 – ma l’obiettivo rimane fortemente attuale, soprattutto in un’epoca in cui giovani e meno giovani utilizzano prevalentemente supporti digitali per una lettura caratterizzata dalla velocità dei tempi e dalla mancanza di approfondimento critico.

“L’incontro con l’autore – spiega Accursia Vitello, docente referente del del Premio – per i nostri studenti rappresenta un’importante opportunità, non solo perché la lettura di un testo non si esaurisce tra le pagine del libro scelto, ma soprattutto perché più imparano a condividere ciò che leggono, più diventano lettori consapevoli. E poi perché non evidenziare quanto diverse siano le competenze di uno scrittore, ma allo stesso tempo complementari rispetto a quelle di insegnanti. L’incontro con l’autore arricchisce gli studenti, stimola curiosità, mostra nuove prospettive.”

Riflessioni pedagogiche a parte, l’incontro con Francesco Muzzopappa per gli studenti del Roncalli è stata veramente un’importante opportunità. Le avventure di Matt, l’adolescente in cui verosimilmente si identificano molti di loro, in questo nuovo romanzo sposa la difesa dell’ambiente. Un tema attuale, terribilmente pesante se affrontato in maniera sbagliata. Ma Matt con le sue avventure lo restituisce ai ragazzi ancora una volta in modo fresco e divertente. E pensare che il suo impegno per la salvaguardia del nostro pianeta nasce mentre accatasta la legna. Ci credereste?

Gli studenti del “Roncalli” non hanno esitato, anche quest’anno come nelle scorse edizioni del Racalmare Scuola, a porre domande, condividere curiosità, chiedere chiarimenti e precisazioni. Lo spazio temporale trascorso con l’autore è apparso dilatato, non solo per l’incalzare delle dinamiche comunicative, ma soprattutto per la profondità emotiva che veniva fuori dalle risposte.

Muzzopappa con il suo viso da bravo ragazzo e il sorriso stampato sempre sulle labbra, ha conquistato la platea, concedendo frammenti della sua adolescenza in cui i nostri studenti si sono perfettamente identificati: il primo amore, l’amica che lo proteggeva, i compagni che lo bullizzavano per il cognome.

“Se volete scrivere bene, se volete diventare scrittori – dice Francesco Muzzopappa, rivolgendosi agli studenti – dovete leggere tanto. Non importa il genere. Scegliete di leggere ciò che vi piace, ma leggete”.

Siamo certi che il suo messaggio sarà arrivato anche a qualche indeciso, magari uno di quelli che si ripromette di iniziare un libro, ma non lo fa mai. Dopo questo incontro anche gli indecisi forse inizieranno a leggere.

“Arrivederci a presto Caro Francesco – scrivono gli studenti di Grotte su un post – Ti aspettiamo presto per conoscere e commentare nuove e coinvolgenti avventure del simpatico Matt”.

All’incontro erano presenti il Dirigente Scolastico di Grotte Antonina Ausilia Uttilla, il Sindaco di Grotte Alfonso Provvidenza e l’Assessore alla Cultura Alessandra Marsala.

Guarda fotogallery

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Premio Karkison 2024, si preannuncia una edizione “di alto livello”

Carmelo Cantone, organizzatore del Premio: "Non è semplice il lavoro della Giuria, ma siamo convinti che il pubblico apprezzerà e condividerà le decisioni”

“Fammi sapere che film si proietta questa sera” 

Leonardo Sciascia e Giuseppe Tulumello, storia di una passione e di un’amicizia

Teatro dell’Efebo, gli spettacoli in programma al Giardino Botanico

Due le rassegne: Teatro classico e del mito, dal 21 luglio al 2 agosto, e Teatro d'autore e musica, dal 3 agosto all'8 settembre

“Pirandello di sbieco”. A Le Fabbriche la presentazione del saggio di Salvatore Ferlita

Agrigento, la presentazione è in programma nell'ambito dell'iniziativa "le Fabbriche Fest"