Fondato a Racalmuto nel 1980

Beniamino Biondi dona a CasaSciascia 300 volumi

“Un ulteriore segno di amicizia, stima e solidarietà nei confronti di chi ha realizzato il sogno di CasaSciascia”

Beniamino Biondi e Pippo Di Falco a CasaSciascia

Lo scrittore e critico letterario Beniamino Biondi ha donato a CasaSciascia di Racalmuto circa 300 volumi dal patrimonio librario della sua famiglia. I libri sono stati consegnati a Pippo Di Falconella giornata di ieri.

La donazione comprende testi per buona parte non più in catalogo, dunque volumi di significativo valore bibliografico ed economico, nei generi prevalenti della poesia e della saggistica.

“La scelta di questo atto di liberalità, da parte mia e della mia famiglia – dice Beniamino Biondi – costituisce un ulteriore segno di amicizia, stima e solidarietà nei confronti di chi ha realizzato il sogno di CasaSciascia e del gruppo di lavoro che la gestisce, a disposizione di tutta la comunità, insieme al già ricco patrimonio librario che dipende da questa prestigiosa istituzione culturale che trova il suo epicentro fisico e ideale nel comune di Leonardo Sciascia. Mi auguro che questo piccolo gesto con opere utili ai lettori e ai numerosi studiosi che potranno più agevolmente consultare volumi di difficile reperimento, stimoli e incoraggi a promuovere ulteriormente il patrimonio artistico, in un tempo in cui la cultura rischia di farsi compromessa e svilita laddove non si interpreti per ciò che essa veramente è: uno strumento che completa – conclude Biondi – l’esistenza dell’uomo favorendo l’idea di un giusto progresso civile”.

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Agrigento, nasce il Centro di Ascolto per persone con problemi di ludopatia e sovraindebitamento

Verrà presentato il 26 aprile al Palazzo vescovile di Agrigento nel corso del convegno sul tema “Disturbo da gioco d’azzardo e sovraindebitamento”. 

Allergie, come prevenire i sintomi e le complicanze

Se ne parla nello Speciale Medicina di Simona Carisi in onda su Teleacras

Acqua, la paura di vivere il già vissuto

"Senz’acqua non si può vivere. E se dovessi scegliere tra cultura e acqua non avrei alcun dubbio di dire ACQUA"

In moto alla scoperta dei Borghi più Belli della Sicilia

"Wonder Italy" fa tappa a Sciacca, Realmonte, Aragona e Agrigento