Fondato a Racalmuto nel 1980

Roberto Fico a Racalmuto per Sciascia “fotografo”

Sabato mattina il Presidente della Camera inaugurerà alla Fondazione Sciascia la mostra delle foto inedite scattate dallo scrittore negli anni Cinquanta

La sede della Fondazione Sciascia
Racalmuto, Fondazione Sciascia

Il presidente della Camera Roberto Fico inaugurerà sabato alle 9 alla Fondazione Sciascia di Racalmuto la mostra “Leonardo Sciascia e la Fotografia” curata da Diego Mormorio. Si tratta di un evento eccezionale per gli appassionati e lettori del Maestro di Regalpetra che avranno la possibilità di vedere una serie di fotografie inedite scattate negli anni Cinquanta da Leonardo Sciascia. Ventisette istantanee, mai rese pubbliche fino ad ora, che fissano impressioni di un continente in piena rinascita dopo il secondo conflitto mondiale e testimoniano, ancora una volta, l’interesse dello scrittore per le arti figurative.

Sciascia ha immortalato paesaggi, città colte nei momenti di quiete e di silenzio, piccoli ricordi familiari. Ecco le sagome di due ciclisti, sotto gli archi di pietra, allora pericolanti, del centro di Randazzo, in provincia di Catania. Ecco una figura femminile ammantata di nero inerpicarsi per le scale, verso le torri orientaleggianti di una chiesa. Ecco, proprio a Racalmuto, dei ragazzini cresciuti troppo rapidamente immersi nella polvere; e una signora che acquista davanti la porta della sua casa il latte di capra venduto dal pastore per le strade. E poi Palermo, la laguna di Venezia, l’architettura di Gaudí a Barcellona. E una giovane Maria Andronico, moglie di Sciascia, conosciuta a Racalmuto negli anni ’40 nella casa delle zie dove lo scrittore abitava e da un anno diventata museo (e tappa della “Strada degli scrittori”) grazie ad una iniziativa privata.

Il presidente della Camera, prima di raggiungere Agrigento per commemorare il giudice Rosario Livatino, aprirà così le iniziative dedicate al centenario della nascita di Leonardo Sciascia, mentre una rassegna di cinema dedicata alle condizioni della donna in Sicilia negli anni Cinquanta e Sessana, curata dal regista Beppe Cino, si svolgerà da oggi fino a novembre, tra la piazza Castello e la sede della Fondazione di viale della Vittoria.

La mostra di fotografie di Sciascia sarà visitabile, fino al 20 febbraio, da domenica 20 settembre, ed è visitabile dalle 9 alle 13. Nelle settimane successive, la mostra sarà accessibile al pubblico lunedì, mercoledì e domenica dalle 9 alle 13 e martedì, giovedì venerdì, sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18.

LE FOTO DI LEONARDO SCIASCIA

 

Condividi articolo:

spot_img

Block title

Raffadali, apre il nuovo sportello del Centro per l’Impiego

Il sindaco Silvio Cuffaro: "Riusciremo a garantire una migliore fruibilità dei servizi alla popolazione residente"

“Comprendere e Affrontare la Migrazione in Sicilia”

E' il tema del Work shop in programma a Sciacca il 24 e 25 giugno

“Tararà”, adattamento teatrale in lingua siciliana di alcune novelle pirandelliane

Lo spettacolo è in programma Il 28 giugno, alle 18, al Circolo Empedocleo

“Premio di Arte e Cultura Siciliana Ignazio Buttitta”. Ecco i vincitori

La cerimonia di consegna il 28 giugno al Parco Letterario Luigi Pirandello