Vittima dell’attentato alle Torri Gemelle

di | 11 Set 21

Montevago, ricordata oggi con un annullo filatelico Lucia Crifasi

Ricordata oggi a Montevago Lucia Crifasi, vittima dell’attentato terroristico dell’11 settembre 2001 alle Torri Gemelle. Lucia Crifasi, nata a Montevago, abitava a Glendale e lavorava all’American express. Aveva 51 anni quando perse la vita.

“In occasione del ventesimo anniversario della morte – ha detto il sindaco Margherita La Rocca Ruvolo – il Comune di Montevago ha voluto ricordare con un annullo postale la concittadina Lucia Crifasi, tra le vittime dell’attentato alle Torri Gemelle. E’ un momento storico per la nostra comunità e per questo ringrazio Poste Italiane per il pensiero e per il lavoro che sta facendo in favore dei piccoli comuni. Tutta la comunità si stringe attorno ai familiari di Lucia Crifasi e di tutte le vittime del terrorismo”.

“L’annullo filatelico di oggi – ha spiegato il referente di Filatelia Poste Italiane di Palermo, Agrigento e Trapani Vito Cacciatore – rientra in un progetto di Poste Italiane dedicato ai piccoli comuni. Questo annullo rimarrà a disposizione 120 giorni allo sportello filatelico di Agrigento, poi piastrino verrà ritirato e spedito al Museo storico delle telecomunicazioni di Roma, quindi anche Montevago entrerà a far parte del museo”.

Dopo l’annullo filatelico nella chiesa Madre è stata celebrata una messa in suffragio delle vittime del terrorismo e una corona è stata deposta davanti la scultura “Torri Gemelle”.

A Montevago c’è anche una piazza dedicata a Lucia Crifasi, dove dal  dal 2004 è presente una scultura ambientale di Franco Panella, dedicata a lei e a tutte le altre vittime dell’attentato.

Guarda le foto

Questo slideshow richiede JavaScript.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli

Cerca nell’archivio

Archivi


Facebook