“Una nuova e moderna ferrovia tra Agrigento e Trapani”

da | 26 Feb 21

L’appello di Comuni, Enti ed Associazioni uniti nel Comitato per la “Ferrovia Agrigento-Sciacca-Trapani”. La nuova Ferrovia collegherebbe i centri di Agrigento, Realmonte/Siculiana, Montallegro/Cattolica, Ribera, Sciacca e Menfi con Castelvetrano e quindi la città di Trapani

Una nuova e moderna ferrovia che colleghi Agrigento e Trapani. E’ quanto propongono in una lettera inviata, tra gli altri, al Ministro  per le Infrastrutture e Trasporti, Enrico Giovannini, e al Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, Comuni, Enti e Associazione del territorio uniti nel “Comitato per la Ferrovia Agrigento-Sciacca-Trapani”. La proposta è quella di inserire il progetto all’interno del Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza, utilizzando le misure previste dal Recovery Plan o, comunque, di programmarne la ricostruzione.

“Le province di Agrigento e Trapani – si legge nella lettera – sono le uniche due in Italia a non essere collegate tra loro dalla rete ferroviaria. Fino al 1985 era attiva una linea a scartamento ridotto che congiungeva i due centri, che fu sospesa con la promessa, da parte degli Enti preposti, della sua trasformazione a scartamento normale. Ricostruzione, purtroppo, mai realizzata, anzi: con il decreto ministeriale n. 08T del 14 marzo 2004 emanato dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti la vecchia ferrovia è stata definitamente soppressa e,  ancora oggi, è in corso di alienazione. Considerato inoltre che le ultime direttive europee in tema di trasporti indicano che entro il 2030, il 30% del trasporto su gomma dove passare su rotaia, la Sicilia ed in particolare le province di Agrigento e Trapani non possono perdere questa occasione di sviluppo economico e turistico”.

“I sindaci, gli Enti e le associazioni firmatarie – si legge ancora nella lettera –  propongono la realizzazione di una nuova linea ferroviaria a scartamento ordinario che colleghi i centri di Agrigento, Realmonte/Siculiana, Montallegro/Cattolica, Ribera, Sciacca e Menfi con Castelvetrano e quindi la città di Trapani, compiendo un percorso costiero e riutilizzando, laddove possibile, porzioni di infrastrutture ferroviarie esistenti, in particolar modo le gallerie, al fine di ridurre i costi dell’opera e recuperare opere d’arte oggi abbandonate al degrado”.

La lettera si chiude con l’invito alle Deputazioni agrigentina e trapanese “di farsi interpreti della richiesta proveniente dal territorio e promuovere tutte le azioni necessarie per il suo accoglimento.

__________________

La lettera è sottoscritta da:

Comune di Agrigento –il Sindaco Francesco Miccichè; Comune di Sciacca – il Sindaco Francesca Valenti; Comune di Ribera – Il Sindaco Matteo Ruvolo; Comune di Menfi – il Sindaco Marilena Mauceri; Comune di Montallegro – il vice sindaco Salvatore Iatì; Comune di Realmonte – il Sindaco Sabrina Lattuca; Comune di Siculiana – il Sindaco Giuseppe Zambito; Associazione TRENODOC Palermo – il Presidente Daniele Fucarino; Associazione Ferrovie Kaos – Agrigento – Il Presidente Mauro Indelicato; Associazione Ferrovie Siciliane – Messina – Il Presidente Roberto Copia; Fondo Ambiente Italiano – Il capo delegazione di Agrigento Giuseppe Taibi; Fondo Ambiente Italiano – Il capo delegazione di Trapani Nicola Adragna; Legambiente Sicilia – Il Presidente Gianfranco Zanna; Legambiente circolo Rabat – Agrigento – il Presidente Daniele Gucciardo; Legambiente circolo “Nautilus” Trapani-Erice – Presidente Enzo Benigno Martinez; Legambiente Valle del Belice Salaparuta – Presidente Valentina Caradonna; Legambiente Circolo Marsala – Presidente Letizia Pipitone; Legambiente Circolo Fata Morgana Mazara del Vallo – Presidente Francesco Sferlazzo; Legambiente “Crìmiso” Castelvetrano – Presidente Giuseppe Salluzzo; Comitato Amministratori Regione Sicilia – il Segretario Gianfranco Gentile; Ordine degli Architetti di Agrigento – Il Presidente Alfonso Cimino; CGIL Agrigento – Il segretario Provinciale Alfonso Buscemi; CISL Agrigento – Caltanissetta – Enna – Il segretario Emanuele Piraino; UIL Agrigento – Il segretario provinciale Gero Acquisto; WWF Sicilia Area Mediterranea ODV – Il Presidente Giuseppe Mazzotta; Maria Iacono – già deputato alla Camera; LegaCOOP Sicilia Occidentale – Domenico Pistone;  Confcommercio – Agrigento – Il Presidente Alfonso Valenza; Lega Navale sez. Sciacca – il Presidente Aldo Rossi; Associazione AEL – Agrigento – Il Presidente Calogero Grova; Associazione MOBILITA – Palermo – il presidente Giulio Di Chiara; Associazione Archeoclub i luoghi di Empedocle – Il Presidente Angela Roberto; Associazione Mariterra – Porto Empedocle – Il Presidente Erika Zoppo; Associazione OltreVigata – Porto Empedocle – Il Presidente Danilo Verruso;  Associazione Agrigento Trekking – Il Presidente Marco Falzone; Associazione VISIT Agrigento – Il Presidente Marcello Mira; Associazione VAL DI KAM – Il Responsabile Pierfilippo Spoto; Associazione Pro Loco di Agrigento – Il Presidente Christian Vassallo; Associazione L’Altra Sciacca – Presidente Pietro Mistretta; Associazione Italia Nostra Sciacca – Presidente Umberto Marsala;  Associazione Stoppa la piattaforma Sciacca – Presidente Mario Di Giovanna

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone