“Una nuova e moderna ferrovia tra Agrigento e Trapani”

di | 26 Feb 21

L’appello di Comuni, Enti ed Associazioni uniti nel Comitato per la “Ferrovia Agrigento-Sciacca-Trapani”. La nuova Ferrovia collegherebbe i centri di Agrigento, Realmonte/Siculiana, Montallegro/Cattolica, Ribera, Sciacca e Menfi con Castelvetrano e quindi la città di Trapani

Una nuova e moderna ferrovia che colleghi Agrigento e Trapani. E’ quanto propongono in una lettera inviata, tra gli altri, al Ministro  per le Infrastrutture e Trasporti, Enrico Giovannini, e al Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, Comuni, Enti e Associazione del territorio uniti nel “Comitato per la Ferrovia Agrigento-Sciacca-Trapani”. La proposta è quella di inserire il progetto all’interno del Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza, utilizzando le misure previste dal Recovery Plan o, comunque, di programmarne la ricostruzione.

“Le province di Agrigento e Trapani – si legge nella lettera – sono le uniche due in Italia a non essere collegate tra loro dalla rete ferroviaria. Fino al 1985 era attiva una linea a scartamento ridotto che congiungeva i due centri, che fu sospesa con la promessa, da parte degli Enti preposti, della sua trasformazione a scartamento normale. Ricostruzione, purtroppo, mai realizzata, anzi: con il decreto ministeriale n. 08T del 14 marzo 2004 emanato dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti la vecchia ferrovia è stata definitamente soppressa e,  ancora oggi, è in corso di alienazione. Considerato inoltre che le ultime direttive europee in tema di trasporti indicano che entro il 2030, il 30% del trasporto su gomma dove passare su rotaia, la Sicilia ed in particolare le province di Agrigento e Trapani non possono perdere questa occasione di sviluppo economico e turistico”.

“I sindaci, gli Enti e le associazioni firmatarie – si legge ancora nella lettera –  propongono la realizzazione di una nuova linea ferroviaria a scartamento ordinario che colleghi i centri di Agrigento, Realmonte/Siculiana, Montallegro/Cattolica, Ribera, Sciacca e Menfi con Castelvetrano e quindi la città di Trapani, compiendo un percorso costiero e riutilizzando, laddove possibile, porzioni di infrastrutture ferroviarie esistenti, in particolar modo le gallerie, al fine di ridurre i costi dell’opera e recuperare opere d’arte oggi abbandonate al degrado”.

La lettera si chiude con l’invito alle Deputazioni agrigentina e trapanese “di farsi interpreti della richiesta proveniente dal territorio e promuovere tutte le azioni necessarie per il suo accoglimento.

__________________

La lettera è sottoscritta da:

Comune di Agrigento –il Sindaco Francesco Miccichè; Comune di Sciacca – il Sindaco Francesca Valenti; Comune di Ribera – Il Sindaco Matteo Ruvolo; Comune di Menfi – il Sindaco Marilena Mauceri; Comune di Montallegro – il vice sindaco Salvatore Iatì; Comune di Realmonte – il Sindaco Sabrina Lattuca; Comune di Siculiana – il Sindaco Giuseppe Zambito; Associazione TRENODOC Palermo – il Presidente Daniele Fucarino; Associazione Ferrovie Kaos – Agrigento – Il Presidente Mauro Indelicato; Associazione Ferrovie Siciliane – Messina – Il Presidente Roberto Copia; Fondo Ambiente Italiano – Il capo delegazione di Agrigento Giuseppe Taibi; Fondo Ambiente Italiano – Il capo delegazione di Trapani Nicola Adragna; Legambiente Sicilia – Il Presidente Gianfranco Zanna; Legambiente circolo Rabat – Agrigento – il Presidente Daniele Gucciardo; Legambiente circolo “Nautilus” Trapani-Erice – Presidente Enzo Benigno Martinez; Legambiente Valle del Belice Salaparuta – Presidente Valentina Caradonna; Legambiente Circolo Marsala – Presidente Letizia Pipitone; Legambiente Circolo Fata Morgana Mazara del Vallo – Presidente Francesco Sferlazzo; Legambiente “Crìmiso” Castelvetrano – Presidente Giuseppe Salluzzo; Comitato Amministratori Regione Sicilia – il Segretario Gianfranco Gentile; Ordine degli Architetti di Agrigento – Il Presidente Alfonso Cimino; CGIL Agrigento – Il segretario Provinciale Alfonso Buscemi; CISL Agrigento – Caltanissetta – Enna – Il segretario Emanuele Piraino; UIL Agrigento – Il segretario provinciale Gero Acquisto; WWF Sicilia Area Mediterranea ODV – Il Presidente Giuseppe Mazzotta; Maria Iacono – già deputato alla Camera; LegaCOOP Sicilia Occidentale – Domenico Pistone;  Confcommercio – Agrigento – Il Presidente Alfonso Valenza; Lega Navale sez. Sciacca – il Presidente Aldo Rossi; Associazione AEL – Agrigento – Il Presidente Calogero Grova; Associazione MOBILITA – Palermo – il presidente Giulio Di Chiara; Associazione Archeoclub i luoghi di Empedocle – Il Presidente Angela Roberto; Associazione Mariterra – Porto Empedocle – Il Presidente Erika Zoppo; Associazione OltreVigata – Porto Empedocle – Il Presidente Danilo Verruso;  Associazione Agrigento Trekking – Il Presidente Marco Falzone; Associazione VISIT Agrigento – Il Presidente Marcello Mira; Associazione VAL DI KAM – Il Responsabile Pierfilippo Spoto; Associazione Pro Loco di Agrigento – Il Presidente Christian Vassallo; Associazione L’Altra Sciacca – Presidente Pietro Mistretta; Associazione Italia Nostra Sciacca – Presidente Umberto Marsala;  Associazione Stoppa la piattaforma Sciacca – Presidente Mario Di Giovanna

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli

Cerca nell’archivio

Archivi


  • “Dalle parti di Leonardo Sciascia” sbarca ad Hamilton
    Nella comunità racalmutese dell'Ontario il libro di Salvatore Picone e Gigi Restivo, dedicato ai luoghi di Sciascia, diventa uno strumento per far conoscere lo scrittore ai suoi concittadini che vivono in Canada. Charles Criminisi: "Sono stato molte volte a Racalmuto, ma non l’ho mai vissuto nel modo in cui è descritto da questi due autori" […]

Facebook