Una cartolina per il “Gattopardo”

|




Venerdì mattina alla Posta centrale di Palermo la presentazione della cartolina realizzata dalla “Strada degli scrittori” in occasione dei sessant’anni del Gattopardo e dell’annullo speciale dedicato a Tomasi di Lampedusa. Sabato a Palma di Montechiaro la “cittadinanza onoraria” a Gioacchino Lanza Tomasi

Una cartolina per celebrare i sessant’anni del Gattopardo realizzata dalla “Strada degli scrittori” con l’annullo filatelico speciale che sarà presentato venerdì a Palermo, al Palazzo delle Poste di via Roma. Alla cerimonia, prevista per le ore 10.30,  parteciperà il figlio adottivo dello scrittore, Gioacchino Lanza Tomasi che sabato 15 dicembre, alle 11, riceverà la cittadinanza onoraria di Palma di Montechiaro, tappa obbligata in provincia di Agrigento del percorso turistico-culturale della “Strada degli Scrittori”, legata con Santa Margherita Belice alla immaginaria Donnafugata del Gattopardo.

Gioacchino Lanza Tomasi e Felice Cavallaro

Venerdì a Palermo è attesa dunque l’apertura del  35° convegno filatelico siciliano nel Palazzo delle Poste dove sarà disponibile un secondo annullo speciale per rievocare i 200 anni dal primo esperimento di navigazione a vapore nel Mediterraneo. All’inaugurazione, presente Lucia Buonomo, Direttore della filiale di Palermo Centro, interverranno anche Felice Cavallaro, presidente dell’associazione “Strada degli Scrittori” e Giulio Perricone, presidente dell’Unione filatelica siciliana, promotore di un’articolata mostra dedicata ai due eventi e curatore di un numero unico, una pubblicazione di 24 pagine appositamente predisposta.

Mostra e ufficio postale dedicato agli annulli resteranno aperti venerdì fino alle ore 17 per consentire a chi lo vorrà di farsi timbrare lettere o cartoline, comprese quelle speciali dedicate al Gattopardo, realizzate dalla “Strada degli Scrittori”.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *