Terremoto Amatrice, tra le vittime il racalmutese Nicolò Piazza

|




E’ morto sotto le macerie della sua casa Nicolò Piazza, segretario comunale in pensione, residente da anni a Roma. Gravissima la moglie, originaria di Amatrice. Commozione a Racalmuto, dove Piazza era molto conosciuto e dove tornava ogni anno

La tragedia del sisma del centro Italia ha un’eco dolorosa a Racalmuto. Nelle ultime ore, infatti, si è appreso che ad Amatrice è morto Nicolò Piazza, 83 anni di Racalmuto. E’ rimasto sepolto dalle macerie della sua casa ad Amatrice, nella prima devastante scossa di oltre sei punti della scala Richter. Gravissima la moglie, ricoverata in ospedale.

Nicolò Piazza con la moglie

Nicolò Piazza con la moglie

Piazza era nato a Racalmuto, da molti anni abitava a Roma. In passato era stato segretario comunale in molti Comuni del Lazio. Pensionato, appassionato delle cose siciliane, lo si poteva incontrare spesso a Roma alle presentazioni di libri di autori siciliani o sulla Sicilia: era infatti sempre rimasto legato alla sua terra.

Piazza si trovava ad Amatrice, paese da cui proveniva la moglie, per il funerale di una parente e nella notte del sisma era rimasto a dormire nel paese del rietino per non dover rientrare a Roma in nottata. Ma era la notte fatale per centinaia di persone, e anche per lui.

Commozione a Racalmuto. La comunità, e questo giornale, si stringe attorno ai familiari tutti e alle  due figlie di Nicolò Piazza augurandosi che le condizioni della moglie possano presto migliorare.

Altri articoli della stessa

6 Responses to Terremoto Amatrice, tra le vittime il racalmutese Nicolò Piazza

  1. calogero taverna Rispondi

    26/08/2016 a 23:05

    Eccoti una di quelle notizie che ti si strozzano in gola. Che dispiacere!!! Caro Nico abbiti il mio fraterno AVE ovunque tu navigli.
    Lillo Taverna

  2. ENZO Rispondi

    26/08/2016 a 23:28

    …SENTITE-CONDOGLIANZE-PER-IL-NOSTRO-RACALMUTESE…!!!

  3. Carla Lombardozzi Rispondi

    27/08/2016 a 12:41

    Un grande dispiacere!
    Reputo un privilegio averti conosciuto.
    Un uomo gentile, sensibile, intelligente : un vero signore!

  4. Carmelo Rispondi

    27/08/2016 a 19:53

    Caro Nicolò R.I.P.

  5. Eleonora Paciaroni Rispondi

    29/08/2016 a 15:58

    Caro Nicolò
    Per me è stato un onore conoscerla, abbiamo fatto un percorso della nostra vita insieme durante il suo impegno quale segretario presso il comune di Ciampino. Con lei siamo cresciuti in professionalità e rispetto delle nostre capacità. Mi mancherà la nostra telefonata del 20 di novembre che ci facevamo tutti gli anni per i l suo compleanno.
    Grazie di averla avuta al nostro fianco e di aver creduto in noi.
    Eleonora Paciaroni.

  6. Giorgio De Luca (ing) Rispondi

    06/09/2016 a 0:17

    Nicolò è stato, per me e mio marito, Giorgio De Luca, un vero amico, un serio professionista ed un autorevole funzionario della cosa pubblica. Aveva sempre una parola “gentile” per tutti; una persona NOBILE, in tutto il senso della parola
    Alla sua amata Rita, sempre a suo fianco e alle sue adorate figlie, Giorgia ed Alessia, le nostre più sentite condoglianze.
    Siate certe che Lui ora gode di uno stato di grazia speciale…
    Un grande abbraccio da tutti noi i De Luca – Lacayo.
    Evangelina Lacayo in De Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *