Terremoto Amatrice, a Racalmuto una messa in suffragio di Nicolò Piazza

|




L’hanno voluta i familiari dell’ex segretario comunale, originario del paese, morto nel terremoto di Amatrice.

nicolò-piazza mmDomani nella chiesa Madre di Racalmuto sarà celebrata una messa in suffragio del Dottor Nicolò Piazza, il racalmutese vittima del terremoto di Amatrice.

La tragica morte di Nicolò Piazza, che da molti anni abitava a Roma, e che in passato era stato segretario comunale in molti Comuni del Lazio, ha profondamente scosso tutta la comunità di Racalmuto, dove Piazza aveva ancora diversi parenti e tantissimi amici, e dove spesso ritornava.

Piazza si trovava ad Amatrice, paese da cui proveniva la moglie, estratta dalla macerie in gravi condizioni e ricoverata in ospedale, per il funerale di una parente e nella notte del sisma era rimasto a dormire nel paese del rietino per non dover rientrare a Roma in nottata.

La messa che sarà celebrata domani è stata voluta dai suoi familiari che risiedono a Racalmuto. Saranno in tanti a parteciparvi e a stringersi al dolore delle figlie di Nicolò e di tutti i familiari.

Nella foto Nicolò Piazza

 

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *