Teatro Pirandello, presentato il cartellone della stagione 2022 – 2023

da | 18 Lug 22

Inizierà il 22 novembre. Gli spettacoli in programma

Un momento della conferenza stampa. L’intervento del direttore artistico Francesco Bellomo 

Inizierà il 22 novembre. 10 gli spettacoli in programma, tra i quali: “Mine Vaganti”, di Ferzan Özpetek, con Francesco Pannofino, Iaia Forte e Simona Marchini; “Don Chisciotte” con Alessio Boni e Serra Ylmaz; “Il Caso Tandoy” scritto e diretto da Michele Guardì; “L’onorevole” di Leonardo Sciascia e il musical “State buoni se potete”, di Luigi Magni.

Nel corso dell’incontro con la stampa, nel Foyer Pippo Montalbano del Teatro Pirandello, il direttore artistico Francesco Bellomo ha comunicato che il Ministero dei Beni e delle attività culturali, tramite la Commissione consultiva per la prosa, ha concesso alla “Fondazione Teatro Pirandello” di Agrigento la qualifica di teatro di Produzione nazionale (Su 135 istanze presentate ne sono state accolte 21).

“Abbiamo lavorato moltissimo in questi mesi – ha sottolineato Bellomo – alzando la qualità di tutte le nostre proposte, aprendoci ai linguaggi del contemporaneo, sostenendo i gruppi teatrali, anche giovani, e aprendoci ancora di più alla città e al territorio.,,”.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone