“Storie sospese C19: Sciacca si racconta”

|




Concorso letterario per bambini e ragazzi

Emergenza coronavirus, tra le iniziative promosse a Sciacca e che finora hanno riguardato interventi di solidarietà e di protezione civile, il Comune ha lanciato anche un concorso letterario per racconti brevi.

Si intitola “Storie sospese C19: Sciacca si racconta” ed è organizzato con la collaborazione della Biblioteca comunale “Aurelio Cassar” e della Biblioteca Junior.

“Si è pensato a un’iniziativa che possa, in parte, colmare – spiegano il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gisella Mondino – le lunghe giornate passate in casa e allo stesso tempo raccogliere anche le testimonianze di come viene vissuto questo delicato periodo, nella nostra città. Si offre ai più giovani – aggiungono – la possibilità di raccontare quello che gli succede, cosa li spaventa, cosa li preoccupa e come stanno vivendo questo periodo così strano, esercitandosi nella scrittura di un breve racconto da pubblicare e condividere con tutti grazie ai social”.

Il regolamento

Tre le SEZIONI di racconti brevi:

 “Cos’è che mi fa paura?”, rivolto ai bambini dai 5 ai 10 anni

“Emozioni e pensieri”, rivolto ai ragazzi dagli 11 ai 13 anni

“Cara Storia ti scrivo”, rivolto ai ragazzi dai 14 ai 19 anni.

Si è anche pensato a tutti gli scrittori con bisogni educativi speciali: a loro si dà la possibilità di registrare una nota vocale del racconto, utilizzare strumenti compensativi o una comunicazione facilitata.

Come partecipare?

Per la sezione “Cos’è che mi fa paura?” (bambini dai 5 ai 10 anni) si deve scrivere il racconto a mano, dare un titolo, firmarlo, fare una foto con lo smartphone e inviarlo tramite WhatsApp al numero 328 831 4395 (si ricorda che puoi utilizzare una modalità comunicativa facilitata)

Per le sezioni “Emozioni e pensieri” (ragazzi dai 10 ai 13 anni) e “Cara Storia ti scrivo” (ragazzi dai 14 ai 19 anni): dopo aver scritto il racconto su un documento Word, con il titolo e la firma dell’autore, il testo va inviato alla mail sciaccasiracconta@gmail.com

Il regolamento è reperibile nel sito del comune di Sciacca (www.comunedisciacca.it)

(Si ringrazia Marialuisa Montalbano per le illustrazioni grafiche

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *