Le Rubriche

I cilindri del potere e le città vuote nelle opere

News image

Si conclude oggi nella galleria dello studio fotografico "Riflessi" di ...

Sabato, 8 Marzo 2014

Leggi tutto

Il filo rosso delle storie di "Donne allo specchio

News image

Un contributo letterario con forte valenza sociale nella raccolta di ...

Giovedì, 6 Marzo 2014

Leggi tutto

E Matteo il Magnifico si prese l'Italia

News image

E' bastato un blitz durato poche settimane e la determinazione ...

Sabato, 1 Marzo 2014

Leggi tutto

Rubriche - Burnia

Il "Racalmare-Sciascia" negli ultimi cinque anni con il particolare impegno di Gaetano Savatteri ha trovato un nuovo slancio e una forte identità culturale. Qualche utile consiglio per non cancellare quanto di meglio e di buono si realizza nell'affollato mondo delle iniziative culturali

Premio Sciascia Racalmare edizione 2013Consideravo chiusa, dopo la lettera del sindaco di Grotte Paolino Fantauzzo dello scorso 14 ottobre ed in considerazione degli impegni da lui presi per dare maggiore senso e vigore al premio 'Racalmare', l'ampia discussione attorno ai premi letterari che si svolgono a Grotte: il 'Racalmare-Leonardo Sciascia' ed il 'Nino Martoglio'. Ma proprio in questi giorni sulle pagine di 'malgradotuttoweb' è comparso l'ulteriore intervento di Gaspare Agnello; pertanto, ho ritenuto che fosse ancora attuale intervenire, in considerazione delle affinità culturali che mi legano al comune di Grotte, con la speranza di dare un contributo fattivo a questa controversia.

Che strana storia.
Per molti versi mi sembra di rivivere quella particolare 'disputa liparitana' di sciasciana memoria e che recentemente ha ripreso Andrea Cammilleri nel suo 'Il re di Girgenti': 302 anni fa a Lipari per la vendita di una piccola partita di ceci di proprietà della Chiesa su cui si chiedeva il pagamento di tributo-dazio, si è scatenata un vero conflitto tra Regno di Sicilia e Vaticano risoltosi dopo più di cento anni.
Impiegheremo anche qui, ora, altri cento anni per chiarire, riflettere, operare?
Benedetti e maledetti soldi che permettono di fare e disfare, di detenere potere nel dare o nel non dare, di concedere.. Chi rappresenta a Grotte il Regno di Sicilia ed il Vaticano? Un conflitto, una disputa, una controversia per un sacco di ceci/finanziamento insufficiente/sufficiente indegno/esagerato ad organizzare e svolgere un premio prestigioso nella sua corretta realizzazione?
Sino a che punto, perché questo mi sembra sia il vero sacrosanto problema, è recepito il valore assoluto e relativo di un premio, dei suoi risvolti e meccanismi di stimolazione culturale?
In cultura e nel suo sviluppo devono guidare principi etici che esulino dai particolarismi, e l'azione deve essere la più incisiva possibile per garantire risultati che vanno oltre la quotidianità, che guardino in prospettiva, che producano opportunità economiche/turistiche proprio nel nome e per mezzo di eventi culturali.
Gaetano SavatteriSi dà il caso che il comune di Grotte ha la grande fortuna di organizzare da 26 anni il premio 'Racalmare-Sciascia' che, sostenuto dal nostro grande scrittore, si è affermato a livello internazionale ed ora (negli ultimi cinque anni) con il particolare impegno di Gaetano Savatteri ha trovato un nuovo slancio ed una forte identità culturale. In questo senso sono stati fondamentali il peculiare coinvolgente ruolo della vasta giuria popolare dimostratasi decisiva per assegnare il premio, l'incontro degli autori finalisti con  i cittadini in un franco e libero dibattito. Risultato: giorni di vita, di cultura viva che si trascorrono intensamente con pieno coinvolgimento della città e del territorio.
A fare e rendere più grande il premio 'Racalmare-Sciascia' è il satellite specifico premio 'Racalmare-Sciascia-Scuola' che vede impegnate le scolaresche per almeno cinque mesi con ragazzi che diventano protagonisti culturali, critici letterari e selezionatori attenti di opere che sono messe in concorso. E' quanto di meglio possa essere fatto dal punto di vista didattico: promuovere processi educativi/formativi attraverso l'utilizzo di testi di autori contemporanei.
Su altro piano si muove il premio di 'Poesia dialettale Nino Martoglio' che assegna al vincitore la pubblicazione -e qui sta la sua specificità- dell'opera prodotta con tutti i crismi editoriali, perché il premio è proprio questo al di là di una coppa o una targa.
Questa è la realtà. Vogliamo cancellare quanto di buono e di meglio si realizza nell'affollato e spesso illusorio mondo dei premi letterari e che vede il Comune di Grotte protagonista in positivo?
In questo contesto, farebbe bene il sindaco Paolino Fantauzzo a concentrare il suo impegno amministrativo in queste direzioni:

1. inserire quale capitolo specifico nel bilancio la voce certa e congrua relativa ai premi letterari;

2. farsi autorevole coordinatore affinché vengano stabilite e fissate le date sicure di realizzazione dei premi in forma coordinata e programmata;

3. promuovere, in questo senso e con queste garanzie e certezze, i premi a livello nazionale con diffusione nell'ambito delle fiere letterarie (salone di Torino, Francoforte, Roma, ecc..) oltre che sulle reti informatiche.

Lancio l'idea di organizzare in contemporanea al premio 'Racalmare-Sciascia' la mostra/mercato dell'editoria medio-piccola (molto agguerrita e di alta qualità sia in Sicilia come in tutto il Paese).
Sono convinto che esiste un privato illuminato che va coinvolto democraticamente e che può integrare il pubblico apportando nuova linfa economica, culturale ed organizzativa.
Un premio riesce a vivere, a svilupparsi, ad affermarsi se si punta su una sempre più elevata qualità, sulla cooperazione, sul coordinamento, sul superamento di piccole dispute dal sapore 'liparitano' per affermare il primato della cultura vero volano di rilancio economico e sociale.

Antonio Liotta

PROVINCIA E DINTORNI

Indietro Avanti

Frane di Agrigento: "La furia edifica…

Frane di Agrigento:

Nota di Legambiente. "Questa città è tra gli esempi più chiari della condizione in cui vivono molti milioni di italiani, i quali sono soggetti a gravi condizioni di rischio senza nemmeno averne consapevolezza" L'evento franoso che ha interessato una porzione del versante calcarenico-argilloso che sovrasta il Viale della Vittoria è riconducibile ad una alcune cause strutturali dovute principalmente...

Redazione 08 Mar 2014 Notizie Provincia e Dintorni

"Rispetto e centralità della donna ne…

La prlamentare del Pd Maria Iacono auspica ulteriori passi in avanti per l'acquisizione di una cultura che abbia come elemento caratteristico maggiore considerazione verso il ruolo della donna "In un momento come quello attuale nel quale le donne sono ancora vittime di violenza, emarginazione sociale e discriminazioni di ogni ordine e grado, la giornata internazionale delle donne deve...

Redazione 08 Mar 2014 Notizie Provincia e Dintorni

Favara, presentato al Papiro "Donne a…

Favara, presentato al Papiro

Il libro di Daniela Spalanca al centro di un confronto ricco di riflessioni profonde Sara, Anna, Roberta, Paola, Marina e Valeria. Sei donne, con storie diverse e contesti diversi. Sei donne con età diverse. Ma l'elenco potrebbe essere più lungo. Sulle storie, tratte da storie vere, ci ha costruito un bel romanzo la giornalista di Agrigento Daniela Spalanca....

Redazione 08 Mar 2014 Notizie Provincia e Dintorni

Agrigento: "Urgente una ricognizione …

Agrigento:

Il geologo Antonio Calamita, vice presidente del WWF, interviene sulla frana del costone del Viale della Vittoria, ne spiega le cause e avverte che non bisogna perdere tempo se si vogliono prevenire altri eventi del genere Che vi fosse un problema idrogeologico nella zona a monte dei palazzi Crea del Viale della Vittoria lo sapevamo tutti, anche perchè...

Antonio Calamita 08 Mar 2014 Notizie Provincia e Dintorni

"Green Italia", costituito il "Comita…

Quattro gli agrigentini che ne fanno Parte: Rosa Galluzzo, Mimmo Fontana, Giuseppe Grimaldi e Claudia Casa Costituita ufficialmente la nuova casa politica degli ecologisti italiani.Sono quattro gli agrigentini chiamati a far parte del "Comitato dei 100", organismo che punterà alla diffusione sui territori delle idee del nuovo movimento politico che, nelle prossime settimane, sarà presentato anche nella Città...

Redazione 08 Mar 2014 Notizie Provincia e Dintorni

Castrofilippo, Carnevale spostato a d…

Castrofilippo, Carnevale spostato a domenica

Il programma delle iniziative Anche il Carnevale di Castrofilippo ha dovuto fare i conti con il maltempo che in questi giorni è imperversato sulla Sicilia.Sferrazza Gli organizzatori, quindi, non hanno potuto fare a meno di rinviare tutte le iniziative previste a domenica 9 marzo. Lo annunciano in un comunicato il sindaco, Calogero Sferrazza, e l'assessore al Turismo Angela...

Redazione 08 Mar 2014 Notizie Provincia e Dintorni

Edilizia scolastica, la Provincia chi…

Edilizia scolastica, la Provincia chiede finanziamenti alla Regione

Serviranno per la costruzione di due istituti a Sciacca e a Campobello di Licata Chiesta l'ammissione, alla Regione, al finanziamento per la costruzione di due istituti scolastici della Provincia. Si tratta del Liceo Scientifico Fermi di Sciacca e dell'I.T.C. di Campobello di Licata. Le istanze riguardano il decreto dell'Assessorato Regionale dell'Istruzione e della Formazione Professionale del 23 dicembre...

Redazione 07 Mar 2014 Notizie Provincia e Dintorni

"No a Finanziaria bis lacrime e sangu…

Dichiarazione di Venturino, Gianni e Cimino "La finanziaria bis dell'assessore Bianchi non può essere una riscrittura lacrime e sangue dei dicktat della burocrazia romana".A dichiararlo sono il vice presidente dell'Ars Antonio Venturino, P.S.E, ed i deputati Michele Cimino, Voce Siciliana, e Pippo Gianni Centro Democratico."Non si possono penalizzare in un momento di stagnazione economica leimprese, il lavoro, l'università...

Redazione 07 Mar 2014 Notizie Provincia e Dintorni

CGIL, Iacono: "Esprimo compiacimento …

CGIL, Iacono:

Dichiarazione della parlamentare del Pd sul rinnovo delle cariche direttive del sindacato Maria Iacono, parlamentare nazionale del Pd interviene sul rinnovo delle cariche direttive della CGIL. "Salutdichiara- con soddisfazione e compiacimento la rielezione di Massimo Raso alla guida della CGIL agrigentina e dei nuovi vertici provinciali delle sigle di categoria.Tali riconferme costituiscono il segno evidente dell'ottimo lavoro svolto...

Redazione 07 Mar 2014 Notizie Provincia e Dintorni

Gela, "I nuovi linguaggi della politi…

Gela,

Venerdì 14 marzo  incontro organizzato dall'Associazione CIFRA. Relatori Francesco Pira e Marco Trainito "I NUOVI LINGUAGGI DELLA POLITICA- Dalla retorica a Facebook,Twitter e Youtube- Dal "Vaffa" a "stai sereno".Questo il tema di un incontro che si svolgerà a Gela il prossimo venerdì 14 marzo organizzato dall'Associazione CIFRA (Cultura, Istruzione,Formazione, Ricerca, Autonomia) presieduta dal dottor Emanuele Antonuzzo, che introdurrà...

Redazione 06 Mar 2014 Notizie Provincia e Dintorni

Sciascia e Malgrado Tutto 

https://www.malgradotuttoweb.it/sito2013/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/649271slide01.jpg

Leonardo Sciascia

“Ho tentato di raccontare qualcosa della vita di un paese che amo e spero di aver dato il senso di quanto lontana sia questa vita dalla libertà e dalla giustizia, cioè dalla ragione…. Tutti amiamo il luogo in cui siamo nati, ma Racalmuto è davvero un paese straordinario”.

https://www.malgradotuttoweb.it/sito2013/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/139987slide02.jpg

Leonardo Sciascia

“Malgrado tutto”: per il mio amico Bufalino – e anche per me – è il più bel titolo che si sia mai trovato per un giornale. Malgrè tout: un francesismo, direbbero i puristi che contiene una visione delle cose illuministica, diderotiana.Malgrado tutto, Ottobre 1987

https://www.malgradotuttoweb.it/sito2013/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/661701slide03.jpg

Leonardo Sciascia

I giornali locali dovrebbero fare opposizione seria sui fatti quotidiani, sulle cose da fare, prendendo così il ruolo di opposizione vera che in molte amministrazioni viene mancando. Opposizione quindi non per principio, per il gusto di farla: ma opposizione sulle cose concrete.Malgrado tutto, aprile 1985

https://www.malgradotuttoweb.it/sito2013/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/416423slide04.jpg

Leonardo Sciascia

La democrazia, da noi, è più forma che sostanza. Non basta che i cittadini votino – e da noi si vota continuamente, troppo – perché un paese possa dirsi democratico. Il banco di prova è l’amministrazione della giustizia. E si suol dire, retoricamente, che l’Italia è la culla del diritto: e invece ne è la bara.Malgrado tutto, giugno 1984

https://www.malgradotuttoweb.it/sito2013/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/133702slide05.jpg

Leonardo Sciascia

Ci sono i magistrati buoni, ottimi, perfetti: ma le leggi non servono contro i buoni cittadini, servono contro i cattivi; quindi è contro il cattivo magistrato che si vuole avere una regolamentazione, una disciplina, al di là di quelle che già ci sono e non funzionano.Malgrado tutto, agosto 1986

https://www.malgradotuttoweb.it/sito2013/components/com_gk3_photoslide/thumbs_big/505851slide06.jpg

Leonardo Sciascia

E’ stato detto – ed è vero – che non c’è fotografia che nel giro di pochi anni non diventi bella per quel che vi si cristallizza di nostalgia, di rimpianto, di sentimento personale o collettivo. E insomma: perché è un ricordo. Malgrado tutto, giugno 1985

Newsletter di Malgrado Tutto Web