Sebastiano Lo Monaco: “I miei primi 40 anni, tra tanti successi e qualche dolore”

|




Questa sera l’attore, direttore artistico del Teatro Pirandello, allo Spazio Temenos nello spettacolo “Io e Pirandello”.

Sebastiano Lo Monaco

Il “Festival della Strada degli Scrittori” si avvia verso la conclusione. Questa sera, alle 21, allo “Spazio Temenos” Sebastiano Lo Monaco porterà in scena “Io e Pirandello”, monologo dedicato ai suoi “primi 40 anni”di carriera e al rapporto con l’opera del drammaturgo agrigentino, del quale si celebrano in questi giorni  i 150 anni dalla nascita in più parti del mondo.

In vista dello spettacolo, Lo Monaco, rivolgendo un invito a tutti, tra l’altro dice: Contemporaneamente al 150esimo compleanno del vostro e nostro Luigi Pirandello io festeggio, un po’ più umilmente i miei primi 40 anni di carriera: onorata, disonorata? Lo scoprirete stasera. Parlerò sì anche di Pirandello, ma della mia carriera, dei tanti successi, di qualche dolore, molto anche dei tragici greci che insieme al drammaturgo mi hanno accompagnato in questo viaggio. Vi aspetto numerosi e generosi, come sempre lo siete stati con me”.

Domani, 30 giugno alle 21, sempre lo Spazio Temenos ospiterà la cerimonia conclusiva del Festival con la consegna dei premi “Strada degli Scrittori” che andranno al regista Michele Guardì, a monsignor Michele Pennisi, al musicista Mariano Deidda, all’attore Sebastiano Lo Monaco e all’imprenditrice Giuseppina Milazzo.

Sarà questo l’ultimo evento prima di avviare, a partire dall’1 luglio la settimana dedicata al master di scrittura promosso dal Distretto Turistico Valle dei Templi in collaborazione con l’Associazione Strada degli Scrittori, con la Fondazione Sciascia, con il coordinamento scientifico dell’Associazione Treccani Cultura e con il patrocinio del Consiglio di Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana.

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *