Sciacca, via all’area di sosta per camper

di | 31 Dic 14

Avviato dall’amministrazione comunale l’iter amministrativo. L’avviso già da oggi è consultabile all’albo pretorio del Comune di Sciacca.

altL’Amministrazione comunale avvia l’iter amministrativo per la realizzazione dell’area di sosta per camper e caravan il cui progetto è risultato tra i quattro vincitori del XIII bando nazionale denominato i Comuni del turismo all’aria aperta”, incassando lo scorso 20 settembre a Parma il premio da 20 mila euro. Il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore ai Lavori Pubblici Ignazio Bivona rendono noto che la Giunta comunale ha approvato il testo dell’avviso pubblico per l’esecuzione delle opere e la gestione dell’area attrezzata. Il sito è stato individuato in contrada Sovareto-Molinelle, su una superficie di circa 5.700 metri quadrati. L’importo complessivo dell’investimento è di 39 mila euro.

La Giunta ha dato mandato al dirigente del settore Urbanistica Giuseppe Bivona di pubblicare l’avviso pubblico per la manifestazione di interesse per la realizzazione, il completamento dei lavori e la concessione in gestione a privati. E di occuparsi di ogni altro adempimento relativo alla selezione delle manifestazioni di interesse, all’approvazione del progetto esecutivo e alla nomina del Rup.

L’avviso già da oggi è consultabile all’albo pretorio del Comune di Sciacca. Gli operatori interessati potranno presentare istanza entro il 31 gennaio 2015, secondo le modalità descritte nel bando.

“L’intervento – dicono il sindaco Fabrizio Di Paola e l’assessore Ignazio Bivona – punta ad ampliare l’offerta turistico-ricettiva della città. La prima area attrezzata di Sciacca per il turismo all’aria aperta sarà realizzata in un’area strategica, ben collegata, dove sono in attività da anni importanti strutture alberghiere. Oltre al finanziamento-premio di 20 mila euro concesso dall’Associazione Nazionale produttori Camper e Caravan è prevista anche la compartecipazione del privato interessato alla realizzazione e gestione dell’opera, per un importo di 19 mila euro. La Giunta comunale, in ogni caso, ha previsto nel nuovo bilancio un uguale importo come misura di salvaguardia per garantire la realizzazione dell’intervento”.

I privati dovranno far pervenire al Comune di Sciacca la propria manifestazione di interesse con la disponibilità a realizzare i seguenti interventi: la sistemazione dell’area per la realizzazione di 10 piazzole di sosta e dei relativi percorsi di collegamento; la recinzione con rete metallica e quinte sempreverdi; l’istallazione di colonnine erogatrici di acqua potabile, di prese e quadri elettrici; la realizzazione di un impianto di illuminazione con lampade a risparmio energetico; la realizzazione di una vasca di riserva idrica, di un pozzetto di scarico autopulente con fossa Imhoff, area di raccolta differenziata di rifiuti; le attrezzature per pic-nic e per la cottura di cibi alla brace; la collocazione di 2 prefabbricati in legno da destinare a uffici/biglietteria e servizi igienici. Il privato, a cui sarà affidata l’esecuzione delle opere e la gestione dell’area per camper di Sciacca, dovrà infine occuparsi della pulizia, della manutenzione ordinaria e di tutti quegli interventi necessari a garantire il decoro urbano. 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli

Cerca nell’archivio

Archivi


  • “Dalle parti di Leonardo Sciascia” sbarca ad Hamilton
    Nella comunità racalmutese dell'Ontario il libro di Salvatore Picone e Gigi Restivo, dedicato ai luoghi di Sciascia, diventa uno strumento per far conoscere lo scrittore ai suoi concittadini che vivono in Canada. Charles Criminisi: "Sono stato molte volte a Racalmuto, ma non l’ho mai vissuto nel modo in cui è descritto da questi due autori" […]

Facebook