Sarà uno di loro il nuovo Presidente della Repubblica?

|




La lunga corsa (a ostacoli) verso il Colle. Le quattro ipotesi di Luigi Galluzzo, accompagnate dai nomi di quelli che sarebbero ormai fuori dalla gara.

Grasso, Prodi, Padoan, Francescini

Grasso, Prodi, Padoan, Francescini

Una corsa ad eliminazione diretta. Titolo in Palio il Colle. È già partita e tutti i colpi proibiti sono ammessi. Ha già fatto registrare le prime clamorose eliminazioni, altre seguiranno. Il percorso è già tracciato, Napolitano annuncerà il suo addio a Capodanno, lascerà formalmente tra il 15 ed il 20 gennaio e il Parlamento si riunirà in seduta comune tra la fine del prossimo mese e l’inizio di febbraio.

Fino a quel giorno saranno fuochi d’artificio continui, dal primo minuto della convocazione ufficiale delle Camere riunite con corollario di delegati regionali, saranno scintille ancora più ustionanti. Sono già stati fatti fuori dalla corsa, per diverse ragioni, il Ministro Pinotti, troppo loquace, lady Finocchiaro, causa marito, Veltroni Wuolter, per strascici romani, D’Alema Massimo, per somma incompatibilità renziana, Bindi Rosy, idem.

Altri sono caduti e cadranno, pochi restano in piedi. Il profilo prediletto dai più è di un super partes con vocazione politica. La strada è per unanime consenso assai stretta ed accidentata. Vediamo allora le ipotesi più probabile. Posto che Renzi vorrà benedire lui il nome del prescelto (perché se si arrivasse ad eleggere un nome che lui non ha candidato, lui Renzi farebbe la fine di Bersani) abbiamo:

Ipotesi n1: Renzi propone Padoan, il ministro dell’economia, benedetto già da Napo, e Padoan, uomo mite, che non fa ombra a Renzi, piace all’Europa piaciucchia a Berlusconi è alla fine non è neppure odiato dai grillini, viene eletto al quinto scrutinio, se non prima.

Ipotesi 2: Fallisce Padoan, Renzi rompe obtorto collo gli indugi, rompe il patto del Nazzareno, ed elegge Prodi con i grillini, che però si sono già affrettati a bruciare in queste ore il professore, già bruciato dai 101, ma in politica le parole sono come il vento, lo si sa.

Ipotesi 3: bruciati Padoan, Prodi e qualche altro Renzi tira fuori la carta Franceschini, il ministro della Cultura suo sodale, che gli fa poca ombra e se ne è stato abilmente zitto e coperto in queste ore. Franceschini viene eletto per il rotto della cuffia.

Ipotesi 4: saltano tutti gli accordi, vengono fuori e vengono bruciati i nomi più bizzarri, siamo alla 23 esima votazione, lo spread è alle stelle, il paese precipitato in una crisi di nervi, vien estratto dal cilindro il Presidente del Senato Grasso, uomo fortunato ed eletto.

Ipotesi 5: questa fatela voi.

Buon Natale a tutti.

 

 

Altri articoli della stessa

One Response to Sarà uno di loro il nuovo Presidente della Repubblica?

  1. Antonio Vanadia Rispondi

    21/12/2014 a 9:22

    La 5° ipotesi? Eradicare questa malnata repubblicchetta da operetta bruciandone le radici.BASTA !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *