Racalmuto, si restaura un pregiato Crocifisso del ‘500

|




Dopo l’intervento dell’Italkali per il restauro di una tela di Pietro D’Asaro, l’MCL finanzia l’intervento ad un Crocifisso di grande valore artistico conservato in Matrice. Soddisfatti i promotori dell’iniziativa Enzo Sardo e Don Diego Martorana.

Nella foto di Lillo Conte, l’arciprete Martorana con Domenica Brancato dell’Ufficio Beni culturali della Curia ed Enzo Sardo

Dopo il restauro della “Cena in casa del fariseo, straordinaria opera del Monoculus Racalmutensis Pietro D’Asaro tornata all’antico splendore grazie ai fondi concessi dall’Italkali, il presidente provinciale dell’MCL Enzo Sardo annuncia un nuovo intervento di recupero, stavolta con i fondi del Movimento Cristiano Lavoratori.

Sarà restaurato infatti il Crocifisso ligneo del Cinquecento, uno dei più antici della provincia, conservato nella chiesa Madre. Su proposta dello stesso Enzo Sardo e di Decio Terrana, componente dell’esecutivo nazionale dell’Mcl, il presidente nazionale del movimento Carlo Costalli ha predisposto il finanziamento della spesa dell’intero restauro dichiarando il proprio apprezzamento per i promotori dell’iniziativa realizzata in linea con gli scopi statutari dell’MCL, un movimento di lavoratori cristiani che hanno a cuore i valori della solidarietà, del volontariato e della promozione sociale.

L’arciprete di Racalmuto Don Diego Martorana, nei giorni scorsi ha incontrato Domenica Brancato, collaboratrice di Don Giuseppe Pontillo dell’Ufficio Beni culturali della curia arcivescovile, e ha già dato incarico al professor Giuseppe Traina, docente dell’Accademia delle Belli Arti di Palermo, di restaurare l’opera che molto probabilmente sarà pronta per Pasqua.

Tutto il comitato promotore ringrazia il presidente Costalli che ha dimostrato ancora una volta la sensibilità nei confronti della provincia di Agrigento e in particolare per l’attenzione ai pregiati tesori artistici di Racalmuto“, tiene a sottolineare Enzo Sardo che ha già invitato Costalli ad essere presente durante la presentazione del Crocifisso restaurato.

Altri articoli della stessa

One Response to Racalmuto, si restaura un pregiato Crocifisso del ‘500

  1. Salvatore morreale Rispondi

    30/12/2018 a 21:41

    Complimenti per L’apprezabile lavoro , come sempre ci mettete l’anima.bravissimi . salutoni e buon anno nuovo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *