Racalmuto, la festa del Monte azzera la Giunta

da | 19 Lug 22

Crisi al Comune. In seguito alle polemiche che hanno preceduto i festeggiamenti della Madonna Il sindaco Vincenzo Maniglia manda tutti a casa, azzerate anche le nomine degli Esperti. “Necessaria un’azione chiarificatrice tra i vari componenti politici del gruppo di maggioranza”.

Il sindaco di Racalmuto Vincenzo Maniglia

E’ crisi al Comune di Racalmuto. Il sindaco Vincenzo Maniglia con Decreto Sindacale ha azzerato la Giunta e le nomine degli Esperti.

Nel darne notizia con una nota diffusa alla stampa Maniglia così motiva la decisione.

“Le recenti note vicende sorte qualche giorno prima della celebrazione della Festa Maria Santissima del Monte, hanno fatto emergere una mancata condanna corale di quanto accaduto.

Preoccupanti sono state le azioni intraprese da associazioni e cittadini, ingannati sul ruolo e sulle competenze del Sindaco, per disattendere le prescrizioni e le limitazioni imposte dalla Questura su alcuni dei caratteristici ed identitari eventi della festa, fra tutti la simbolica presa della bandiera sul cero del borgesi”.

“Per questi motivi – aggiunge Maniglia – e senza esprimere giudizi di merito sull’attività degli Assessori e degli Esperti, è necessaria un’azione chiarificatrice tra i vari componenti politici del gruppo di maggioranza ed una pausa politica per favorire il dibattito costruttivo in seno alla “Lista per Racalmuto – Sindaco Maniglia” indispensabile al rilancio del governo della città”.

Nella foto il sindaco Vincenzo Maniglia con il presidente del Consiglio comunale Carmelo Falco e i quattro assessori azzerati: Vincenzo Carlisi, Angela Penzillo, , Paolo Agrò e Giuseppe Guagliano

Fin qui la nota del sindaco. Quali sviluppi avrà la crisi lo capiremo nelle prossime ore. Secondo indiscrezioni due assessori della giunta azzerata dovrebbero, comunque, essere recuperati.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Archivi


Facebook


Articoli Recenti: Malgrado Tutto Web

Ai nostri lettori

Ai nostri lettori

Ristrutturazione del sito. Da oggi, 4 agosto, sospendiamo la pubblicazione di nuovi articoli, la riprenderemo quando l’intervento di restyling sarà definitivamente completato

L’Estate di Regalpetra

L’Estate di Regalpetra

Racalmuto, le iniziative culturali organizzate dalla Fondazione Sciascia con il patrocinio del Comune

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Ester Rizzo racconta le 21 Madri Costituenti

Bianca Bianchi ed Elettra Pollastrini

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

«La cecità mi ha risvegliato l’amore per la scrittura»

Benito Cacciato, dopo trent’anni dall’ultimo libro, pubblica il suo nuovo romanzo “Iaco”, uno spaccato della Sicilia dell’entroterra tra gli anni ‘70 e ‘80. «Non ci vedo più, ma la memoria mi si è fatta sottile e precisa»

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

“Mimosa d’oro”. Tutte le premiate

Ieri la cerimonia di consegna al Tempio di Giunone