Racalmuto. Entriamo nella casa di Leonardo Sciascia

|




E’ quella dove lo scrittore visse da giovane. Acquistata da Pippo Di Falco, che l’ha “salvata” dall’oblio, è ora una “casa – museo”, che è stata inserita nel percorso turistico della Strada degli scrittori

“…Io vi restavo in mezzo alle donne ascoltavo senza aprir bocca, e finivo per sapere tutto ciò che avveniva in paese, dal primo all’ultimo pettegolezzo, dalla minima maldicenza all’ultima diceria”.

Così Leonardo Sciascia scriveva della casa di Racalmuto dove ha vissuto da giovane. A “salvarla” dall’oblio è stato – come Salvatore Picone  ha già scritto su Malgrado tutto – Pippo Di Falco, intellettuale racalmutese, con una grande passione per i libri, che l’ha acquistata per farne  una “casa – museo”, con una biblioteca tematica dentro.

La Casa di Sciascia, riaperta e restituita alla città il 9 luglio, è diventata una tappa del percorso turistico della “Strada degli Scrittori”.

Oggi vi entriamo con le foto di Angelo Pitrone.

Guarda le foto 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

Altri articoli della stessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *